Connect with us

Calcio / Giovanile

Calcio giovanile, arbitro aggredito a ginocchiate da uno spettatore

Bruttissimo episodio durante A.C. Vannucci-Pistoia Nord: un genitore ha aggredito l’arbitro con un pugno, non andato a segno, e due ginocchiate. Sconfitta a tavolino e multa per il Pistoia Nord, che ha subito preso le distanze dall’accaduto

Ancora un increscioso episodio di violenza nel mondo del calcio giovanile nostrano. Come si evince dall’ultimo bollettino diramato dalla Figc, infatti, l’interruzione della gara tra Pistoia Nord e A.C. Vannucci del mese scorso era stata causata da un’aggressione fisica subita dall’arbitro dell’incontro da parte di uno spettatore chiaramente riconducibile alla società Pistoia Nord. A far scattare la furia del “tifoso”, genitore di uno dei membri della squadra, un semplice cartellino giallo: da lì l’ingresso rabbioso sul terreno di gioco a caccia del fischietto, colpito da due ginocchiate dopo un pugno fortunatamente non andato a segno. A seguito dell’aggressione l’arbitro aveva naturalmente interrotto il gioco per poi recarsi al pronto soccorso. E adesso sono arrivati i provvedimenti del giudice sportivo della delegazione Figc di Pistoia, l’avvocato Cristiano Tasselli, che ha punito il Pistoia Nord per responsabilità oggettiva con un’ammenda di 900 euro e la sconfitta a tavolino nel suddetto incontro.

IL PISTOIA NORD PRENDE LE DISTANZE

A seguito del triste episodio, questo il comunicato stampa diffuso dal G.S. Pistoia Nord, che ha ovviamente voluto prendere le distanze da quanto accaduto. Parole amare da parte di società da sempre in prima linea per diffusione e promozione dei veri valori sportivi: “In merito al grave fatto accaduto a Pistoia Ovest durante la partita Vannucci-Pistoia Nord, tutta la Società G.S. Pistoia Nord prende nettamente le distanze da questo increscioso episodio che ha visto coinvolto il genitore di un nostro giovane calciatore. I valori che quotidianamente trasmettiamo ai nostri giovani calciatori ed alle loro famiglie non si rispecchiano assolutamente con quanto accaduto ma si identificano nella parola RESPECT nel suo senso più completo. Siamo solidali e vicini all’arbitro, a tutti i ragazzi in campo e al nostro giovane calciatore che si è dovuto frapporre tra il genitore e l’arbitro per evitare ben più gravi conseguenze. Siccome la Figc invita le società ad organizzare incontri con i familiari, con lo psicologo dello sport, con gli arbitri e noi abbiamo sempre aderito con entusiasmo a queste iniziative è nostra intenzione organizzare un incontro in cui inviteremo il direttore di gara aggredito. Sarà un modo per fare sentire ancora di più la nostra solidarietà e vicinanza all’arbitro ed il nostro ripudio verso quanto  successo”.

  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La redazione di Pistoia Sport è composta da un manipolo di valorosi giornalisti e giornaliste che provano a raccontarvi le vicende della Pistoia sportiva e non solo con lo stesso amore con cui le nonne parlano dei nipoti dalla parrucchiera.

Continue Reading
2 Comments

2 Comments

  1. Fausto

    05/11/2018 at 20:30

    Cambia ben poco ma il Pistoia Nord non giocava in casa era ospite

    • Alessandro Benigni

      05/11/2018 at 20:37

      giusto, grazie per la segnalazione!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + due =

Sponsor
Sponsor
Sponsor

Seguici su Facebook

Pistoia Sport

CHI SIAMO | REDAZIONE | PUBBLICITÀ | CONTATTI | COMUNICATI | COLLABORA | ARCHIVIO

Copyright © 2018 Pistoiasport.com
Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012 | Editore: Associazione Culturale Pistoia Sport
Sviluppo web: Your Media Way

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com