Connect with us

Futsal

Futsal Pistoia Gisinti Montecatini, pari-show nel derby col Prato

Al PalaTerme un 5-5 amaro per il Futsal Gisinti Montecatini contro il Prato: fino ai secondi finali gli arancioni erano in vantaggio, poi l’eurogol del portiere avversario

Tanto amaro in bocca in casa Futsal Pistoia Gisinti Montecatini per il 5-5 nel derby col Prato. E pensare che a 16 secondi dalla fine gli arancioni erano avanti 5-4 ma subito dopo è arrivato l’eurogol del portiere Dalmaz che ha sancito il pareggio. Gara bellissima e piena di colpi di scena fin dall’inizio. Partenza forte degli arancioni con capitan Daga a segno dopo quattro minuti; poi Vinicinho ha trovato il pari e subito dopo Berti il gol dell’1-2 approfittando di un errore in disimpegno di Daga. La gara è aumentata di ritmo, Anos e Benlamrabet stavano per trovare la rete ma al 18’ proprio il numero 6 pretese ha centrato l’angolo alto della porta di Cerri. Doccia fredda per il Gisinti con l’intervallo che vedeva la squadra di Busato (squalificato e sostituito in panchina da Emiliano Biagini) sotto 3-1. Ma il rientro ha sorriso ai padroni di casa, capaci di portarsi sul 3-3 in poco tempo grazie a Mangione e Tiago Daga, peraltro due ex. A spingere forte stavolta sono gli arancioni che si son visti respingere sulla linea da Scarinci un gol praticamente già fatto ma al 9’ hanno potuto esultare per il 4-3 firmato Nicola Morganti. Tutto finito? Niente affatto. Palo di Calamai su punizione, pallonetto a fil di palo di Mangione sfruttando il portiere di movimento del Prato e beffa che arriva con Berti che al 18’ insacca una punizione concessa generosamente. Ultimo minuto quindi da brividi: a illudere il Gisinti ci ha pensato Anos, il cui tiro ha colto il portiere di sorpresa a 16” dalla fine: il sogno però si è rivelato un incubo perché sulla battuta da centrocampo Dalmaz ha preso palla insaccando sotto la traversa un bolide che sanciva il 5-5 finale. “Tanta rabbia per questo pareggio – spiega Busato-. Eravamo stati bravi a recuperare lo svantaggio e poi a portarsi avanti, purtroppo non è bastato. Dobbiamo ancora lavorare su errori di concentrazione e imprecisione ma i ragazzi restano sempre sul pezzo e si impegnano. Adesso inizia il girone di ritorno e dobbiamo far tesoro degli errori commessi”. Dispiaciuto ma ottimista anche capitan Daga: “Anche oggi non abbiamo raccolto quanto meritavamo ma conta solo il verdetto del campo. Dobbiamo crescere ma abbiamo le qualità per far bene in questo girone di ritorno”.

IL PREVIEW. Il nuovo anno per il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini si apre con il derby per eccellenza, vale a dire quello contro il Prato Calcio a 5. La partita di domani (sabato 5 gennaio, PalaTerme di Montecatini, ore 16) chiude il girone di andata e inaugura il 2019, carica di significati sportivi e campanilistici, avrà anche un grande valore in termini di classifica perché i biancoazzurri sono settimi a 13 punti mentre gli arancioni di Cristian Busato (squalificato) sono terzultimi a quota 11.

Match quindi di fondamentale importanza per entrambe le compagini. «È un derby storico, vero, tutti lo aspettano a gloria – spiega mister Busato -. Peccato non poter essere in panchina per una decisione sbagliata e ingiusta che mi ha visto allontanato dal campo a Cefalù. Comunque i ragazzi si sono allenati bene in queste feste, l’ambiente è carico e cerchiamo punti per la classifica ma anche per la fiducia. Infatti siamo reduci da due sconfitte immeritate contro Cioli e Cefalù. Adesso ci servono i tre punti per sistemare la graduatoria e, ripeto, ritrovare un po’ di fiducia in noi stessi».

CS Gisinti

I derby, si sa, sono gare diverse dalle altre: il Gisinti Montecatini e Prato sono due realtà toscane importanti. Gli orange sono una matricola mentre i “cugini” hanno grande storia e tradizione in questa disciplina. Domani però conterà solo avere la meglio sugli avversari. «Questo derby è sentito e atteso anche perché in campo ci sono molti ex – conclude Busato -. I ragazzi sanno cosa fare, Prato è una formazione difficile da affrontare, ha ottime individualità e qualità, difende forte e sa far male con il contropiede. In Coppa Italia a settembre uscì un bello spettacolo (terminò 3-3, ndr), spero che sia così anche stavolta».

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La redazione di Pistoia Sport è composta da un manipolo di valorosi giornalisti e giornaliste che provano a raccontarvi le vicende della Pistoia sportiva e non solo con lo stesso amore con cui le nonne parlano dei nipoti dalla parrucchiera.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − tre =

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com