Martedì, 22 Maggio 2018

Domenica, 28 Gennaio 2018 20:16

Judo, Mungai dopo il tricolore: «Obiettivo Tokyo 2020»

di 

Il judoka pistoiese, vittorioso a Ostia ai campionati italiani assoluti, guarda avanti e punta il bersaglio. Da maggio in poi le gare per il ranking di qualificazione

Nicholas Mungai subito dopo la vittoria (Foto Filjkam) Nicholas Mungai subito dopo la vittoria (Foto Filjkam)

All'indomani della vittoria (la seconda consecutiva) ai campionati italiani assoluti di Judo, Nicholas Mungai non fa mistero delle proprie aspettative e va dritto al punto: «Le Olimpiadi sono il mio obiettivo dichiarato – afferma l'atleta pistoiese – tutto ciò che faccio è finalizzato alla qualificazione per Tokyo. Già dalle prossime settimane ogni gara sarà importante per farsi trovare in buona posizione di classifica, poi dagli European Open in Austria si inizierà a fare sul serio con i punti che andranno a comporre il ranking dei primi 18». 

In finale, Mungai ha battuto il laziale Domenico Di Guida, talento in cerca di consacrazione appena sceso di categoria e indicato come uno dei favoriti per la vittoria. «Temevo il mio avversario – racconta Nicholas – perché nei 100 kg aveva collezionato molti risultati positivi. È molto bravo sulle prese e nel complesso pratica un ottimo judo. Io sapevo di poter contare sulla mia condizione fisica e ho deciso di rimanere freddo per controllare la sua azione e puntare tutto sui 4 minuti supplementari. Lì – prosegue – sono riuscito a sfruttare una sua indecisione per portare l’attacco decisivo».

La testa a Tokyo, il cuore a Pistoia: «Voglio ringraziare il mio babbo, mia sorella e mia nonna – conclude – perché mi hanno sempre sostenuto nelle scelte e nei vari trasferimenti, senza di loro sarei stato perso. Grazie anche alla Akyama di Settimo Torinese, la società con la quale ero tesserato prima di entrare nell’Esercito e con cui mi alleno tuttora».

Letto 299 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)