Mercoledì, 22 Novembre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012

Lunedì, 13 Novembre 2017 10:44

Il Volley di C e D: il punto sulla quinta giornata dei campionati

di 

Colpacci di Aglianese e Fenice in serie C. In serie D riscatto Pieve, dominio Pescia.

Il Chiesina Volley, compagine di Serie D Il Chiesina Volley, compagine di Serie D

CAMPIONATO REGIONALE SERIE C FEMMINILE

VOLLEY AGLIANESE-AM FLORA UPV BUGGIANO 3- 1 (11- 25, 26- 24, 25- 23, 25- 16)

Va all'Aglianese il derby di alta quota della quinta giornata. La squadra di Brazzini rimonta dopo lo svantaggio nel primo set, vince la battaglia del secondo ai vantaggi e si carica. Terzo set ancora combattuto ma tinto di neroverde, quarto monologo della squadra di casa. 

PISTOIA VOLLEY LA FENICE-OFFICINE MECCANICHE F.LL NUTI 3- 2 (25- 22, 21- 25, 18- 25, 26- 24, 15- 9)

Vittoria importantissima della Fenice contro una delle big del campionato che si ferma di fronte alla grinta delle fuxiablu di Claudio Caramelli. Due punti che valgono molto anche per il morale della squadra pistoiese, fin qui protagonista di un avvio altalenante. 

CTT MONSUMMANO-LIBERI E FORTI FIRENZE 0- 3 (25, 22, 12)

La Serie C Img Solari del Centro tecnico territoriale Monsummano cede in casa a Liberi e Forti Firenze con il punteggio di 3-0 (parziali: 27-25, 25-22, 25-12), primo match del campionato senza punti per le termali. Una sconfitta che comunque non pregiudica il cammino fin qui positivo delle biancoblù, viste anche le contemporanee sconfitte delle avversarie dirette Buggiano e Nuti Campi Bisenzio, e la vittoria di misura (3-2) di Euroripoli. La formazione di Antonio Galatà e Cesare Arinci si presenta al palazzetto dello sport di piazza Pertini con il sestetto tipo: Alderighi al palleggio, Maestri e Bianciardi al centro, Antonini e Moriconi di banda, Di Paolo opposto, Spadoni libero. Nel primo set le due squadre giocano una buona pallavolo combattendo punto punto fino al 16 pari, poi le ospiti allungano fino a 20 con qualche indecisione in difesa e a muro delle locali. Quindi dentro Iozzelli e Farsetti che suonano la carica e riportano il punteggio in parità. Due i set ball annullati alle fiorentine, che alla fine con qualche cambio chiudono in proprio favore il primo gioco. Sulla stessa linea il rientro sul parquet: Liberi e Forti dimostra una solida difesa e una ricostruzione senza errori. Monsummano tiene botta, reagisce e si riporta sotto più volte grazie agli attacchi di capitan Maestri, Antonini e Bianciardi, tiene Moriconi in fase difensiva. Le ospiti però si portano sul 25-22 con due attacchi e un errore arbitrale. L'ultimo parziale è invece da dimenticare per il Ctt, che entra in campo senza mordente e convinzione, la squadra si disunisce e non riesce ad opporre resistenza. Galatà si prende un tecnico per alcune scelte dubbie del direttore di gara. Monsummano deve imparare da questi errori e ripartire con il lavoro. I risultati degli altri incroci di giornata e la nuova classifica aiutano comunque ad analizzare la gara: le biancoblù restano nel gruppo di testa, sono ora a -2 dalla capolista Euroripoli (che ha vinto 3-2 in casa con Certaldo), a -1 da Nuti Campi Bisenzio (sconfitto 3-2 da Pistoia La Fenice) e a pari merito con Buggiano.

CLASSIFICA (5° giornata): Astra Chiusure Bagno a Ripoli 12, Officine Meccaniche Campi Bisenzio 11, Ctt Monsummano, Am Flora Buggiano, Ius Arezzo, Liberi e Forti Firenze 10, Aglianese 9Chianti 8, Sales Firenze, La Fenice Pistoia 6, Certaldo, Viva Volley  5, Calenzano 3, Mens Sana Siena 0.


CAMPIONATO REGIONALE SERIE C MASCHILE

MONTEBIANCO VOLLEY-TECNOAMBIENTE SAN MINIATO 1- 3 (19- 25, 17- 25, 25- 21, 23- 25)

Montebianco Volley. Carrai, Del Testa, Fattorini, Flego, Francesconi, Fronteddu (L2), Lastrucci, Lombardi, Magni, Menichetti, Pasquetti (L1), Pianigiani, Pilucchini.

Sconfitta inattesa da parte della formazione pievarina: sul neutro di Empoli, al PalAramini, a fare il colpo di giornata è il giovane TecnoAmbiente San Miniato di Zecchi, capace di superare il favorito team valdinievolino in quattro set. Inizio incerto tra le due squadre ed equilibrio fino a metà parziale, quando poi sono i brillanti ragazzi sanminiatesi a sfruttare alcune disattenzioni in ricezione bianconere, trovando così il vantaggio. Il secondo set vede sempre San Miniato condurre nel punteggio: nella Pieve dentro Lastrucci (poi rilevato da Del Testa) e Flego in regia, ma non è serata per i pievarini, che devono fare i conti con una TecnoAmbiente inarrestabile soprattutto in attacco e per i pisani arriva il raddoppio. Nel terzo set reazione della squadra di patron Severi, tornata in formazione tipo, e stavolta è il Montebianco a tenersi avanti nel punteggio, trascinato dai bravi Menichetti, Fattorini e Francesconi, rimettendo in discussione il match. Grande battaglia nel quarto set con San Miniato a difendere sulle bordate scagliate dai volenterosi pievarini e allora i giallorossi scappano sul 12-16. Nonostante il ritorno locale con Fattorini e Magni, ad impattare sul 20-20, lo sprint decisivo viene effettuato dalla compagine di Zecchi, che dunque si regala una giornata di gloria. Un risultato arrivato al termine di una gara ben giocata da parte del meritevole San Miniato, capace di sorprendere una Pieve sottotono e poco costante. La squadra di Zecchi stacca di tre lunghezze i valdinievolini, per i quali arriva il secondo passo falso in cinque gare ufficiali. 

CLASSIFICA (5° giornata): Robur Scandicci 13, Firenze Volley, Cascina, Tecnoambiente San Miniato 12, Invicta Grosseto 11, Dream Group Pisa 10, Montebianco PieveTomei Livorno 9, Cus Pisa 6, Calci 5, Under 21 Pallavolo Massa, Under 21 Migliarino 3, Rosignano, Cecina 0


CAMPIONATO REGIONALE SERIE D FEMMINILE

VBA HOSTER FOOD-MONTEBIANCO VOLLEY 0- 3 (20, 16, 22)

Montebianco Volley. Amadei, Bardelli, Belli, Bigagli, Farci, Focosi, Francia, Giori, Lippi G., Lupi G., Lupi M., Petrini, Stefanelli. All. Russo

Si chiedeva una reazione importante al Montebianco di Ambra Russo e questa è puntualmente arrivata in una trasferta da bollino rosso: le pievarine espugnano la "Guicciardini" di Firenze, vittima il forte Vba Hosterfood. Già dal primo set emerge la voglia di riscatto da parte delle ospiti, dove a mettersi in evidenza sono una super Amadei al centro e Belli in banda, coadiuvate dal giovane libero Lippi, quest'ultima all'esordio stagionale e protagonista di una grande prestazione. Le due squadre lottano nel secondo set fino al 15-15, poi ecco il break pievarino (15-18), fino alla chiusura a firma dell'ottima Belli. Il terzo set è uno show bianconero, con la squadra di Russo a seminare il Vba (8-13) grazie alle già citate Amadei e Belli, trascendentali in attacco, alle quali si aggiungono le buone prove dell'opposto Bardelli, la regista Bigagli e le difese di Lippi. Pieve conduce (12-16/15-19), decisa a portare a buon fine il risultato e sul 22-25 le bianconere conquistano i meritati tre punti. Affermazione importante per Pieve che vince contro un avversario che l'anno scorso militava in serie C: con questo successo il Montebianco si rilancia, raggiungendo quota 9 ed agguantando alcune compagini tra cui il team gigliato di coach Taverna. 

DELFINO PESCIA-ACQ VIVIQUERCIOLI 3- 1 (16- 25, 25- 23, 25- 21, 25- 19)

La Pallavolo Delfino Pescia sembra non avere rivali. Nella quinta giornata di campionato ha liquidato il Acq Viviquercioli e si conferma saldamente al comando della classifica. Tre set a uno, con parziali di 16/25, 25/23, 25/21 e 25/19 il risultato finale. Ora la classifica vede le Pesciatine di Giuseppe Politi sul gradino più alto con 15 punti, davanti a Volley Pantera Lucca a 12 punti.
"Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro un avversario forte e con individualità non comuni in questa categoria" ha detto il tecnico Politi a fine partita - "siamo entrati in campo molto determinati ma sia la battuta sia l´attacco dei nostri avversari ci stava mettendo in grossa difficoltà".

Il primo set è vinto dalle avversarie. "Dal secondo set è iniziata un´altra partita, girando la formazione i duelli a rete erano più equilibrati e loro hanno iniziato a faticare di più per mettere la palla a terra, questo ha fatto si che spendessero molto sia dal punto di vista fisico che mentale e piano piano con pazienza siamo riusciti ad avere la meglio".

"Usciamo da questo trittico di partite difficilissime con bottino pieno, cosa quasi impensabile 3 settimane fa. L´errore più grosso che possiamo fare ora è quello di sottovalutare i prossimi impegni, non dobbiamo guardare la classifica, dobbiamo continuare a lavorare per migliorarci e affrontare ogni partita come fosse una finale e alla fine vedremo dove siamo. Sono sicuro che questo le ragazze lo sanno e già da domani si ripresenteranno in palestra con tanta voglia di fare".

Una menzione a parte la merita "il nostro meraviglioso pubblico che con coreografie e cori ci ha incitato dall'inizio alla fine soprattutto nei momenti di difficoltà, sono uno stimolo per noi a cercare di fare sempre meglio".

CLASSIFICA (5° giornata): Pescia 15,  Volley Pantera 12,  Euroripoli 2.0, Castelfranco 10, Viviquercioli, Lupi Santa Croce,Vba Grosseto 9, Montebianco Pieve 6, Dream Volley Pisa, Chianti Azzurra 6, Garfagnana 5, Empoli 3, Nottolini 2, Barga 0

 

CAMPIONATO SERIE D MASCHILE

PALLAVOLO CERTALDO- CHIESINA UZZANESE 3- 0 (17, 23, 23)

La capolista non si fa sorprendere: Certaldo vince 3-0 e rispedisce al mittente le velleità di Chiesina. 

ZONA MARKET PISTOIA-OLIMPIA POLIRI 2- 3 (27- 25, 23- 25, 25- 12, 23- 25, 12- 15)

Va due volte in vantaggio ma non riesce a sferrare il colpo del ko, così la Mazzoni alla fine di una battaglia sportiva cede al tie break al Poliri Firenze che si prende la vittoria e supera i pistoiesi in classifica. Punticino amaro quello che resta ai biancorossi che comunque sono attaccati al treno che porta in vetta, ma dopo una prestazione così orgogliosa, il risultato non può accontentare i ragazzi di casa.

CLASSIFICA (5° giornata): Certaldo 12, Olimpia Poliri Fi 11, Zona Market Pt 10, Invicta Grosseto 9, Chiesina 8, Robur Scandicci 7,  Cascine Empoli 5, Torretta Volley 4, 1, Marina di Massa, Migliarino 3, Fornaci, Lupi Santa Croce 0.

Letto 141 volte

 

.
.
.
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)