Mercoledì, 13 Dicembre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012
Lunedì, 04 Dicembre 2017 11:30

Weekend minors: Montecatini e Montale volano, Agliana e Quarrata confermano la crisi

di 

Bene Chiesina, Pescia e Lella, stop inatteso per gli Shoemakers. Nel derby di promozione trionfo dei rossoblu jr, sorride anche Bottegone

Weekend minors: Montecatini e Montale volano, Agliana e Quarrata confermano la crisi

BASKET SERIE B GIRONE A

LA BUCA DEL GATTO CECINA - MONTECATINITERME 61-75 (17-19; 31-40; 44-61)

Non si ferma la corsa di Montecatiniterme, che sbanca anche il parquet di Cecina, centrando la sua terza vittoria consecutiva. Dopo la partenza appannaggio dei padroni di casa (10-2), i ragazzi di coach Campanella reagiscono piazzando un micidiale contro parziale di 0-15, propiziato da una gran difesa e dai punti in attacco dei vari Centanni, Meini e Callara. Si va avanti a break nella prima frazione e questa volta tocca ai locali, che si riportano a -2 grazie a ai canestri di Guerrieri, Turini e Gigena. La Buca del Gatto centra la parità a quota 19 a inizio secondo quarto e persino il +4 sul 27-23. Da quel momento in poi però a Salvadori e compagni si spegne sostanzialmente la luce, perché Montecatiniterme ribalta inerzia e punteggio, volando sul +9 al 20' grazie a uno scatenato Callara.
Al rientro, Cecina rosicchia qualche punto agli avversari, ma è un fuoco di paglia, perché i rossoblù sono cinici nella metà campo offensiva, dove trovano un ottimo contributo da Petrucci. Ma è soprattutto in difesa che i viaggianti fanno la differenza, concedendo le briciole ai padroni di casa, e così il liberi di Galmarini fissano, a dieci minuti dal termini, il punteggio sul 44-61. Nell'ultima frazione, Montecatiniterme controlla senza patemi, sedando ogni tentativo di rimonta di Cecina, che non riesce mai a rimettere in discussione la meritata vittoria di Meini e compagni.

CECINA: Gigena 8, Turini 2, Spera 7, Forti 8, Barontini 5, Diouf 1, Gaye 4, Guerrieri 3, Donati, Filahi ne, Biancani 10, Salvadori 12.

MONTECATINITERME: Meini 5, Centanni 11, Petrucci 13, Artioli 7, Galmarini 17, Pellegrini, Callara 13, Soriani, Bolis, Galli 9.

CLASSIFICA Paffoni Omegna 20; Fiorentina 18; Super Flavor Milano, Winterass Omnia Basket Pavia 16; Solbat Golfo Piombino, Montecatiniterme 14; Gessi Valsesia Borgosesia, Mamy.eu Oleggio 12; Blukart Etrusca San Miniato, Use Computer Gross Empoli 10; La Buca Del Gatto Cecina 8; LTC S. Giorgio su Legnano, Coelsanus Robur et Fides Varese, Witt-Acqua San Bernardo Alba 8; Allmag PMS Moncalieri 2; Libertas Livorno 0.

BASKET SERIE C GOLD - GIRONE UNICO

PIELLE LIVORNO - AXA MONTALE 61-73 (13-22; 34-41; 47-54)

Terza vittoria in fila per l'Axa Montale, che si vendica dell'eliminazione nei playoff patita solo qualche mese fa, andando a sbancare il parquet della Pielle Livorno. I viaggianti prendono in mano la gara, senza mai mollarla, guidati dalla coppia Magni-Nesi, autrice di 32 punti. Ai padroni di casa non basta la doppia doppia di Toppo da 13 punti e ben 16 rimbalzi.

Ottima la partenza degli ospiti, che si portano immediatamente sullo 0-5. La reazione dei labronici non si fa attendere e dopo quattro minuti il punteggio recita 8-7. Da quel momento però i pistoiesi piazzano un break di 6-15, trascinati da un ottimo Nesi e da una difesa che costringe la Pielle a delle cattive percentuali. al tiro. Al 10' Montale è avanti di nove lunghezze (13-22), che diventano anche dodici dopo i liberi di Nesi. I biancoblù trovano il massimo vantaggio sul +13 grazie anche all'apporto dei giovani Milani e Niccolai, ma è Livorno a chiudere in crescendo il secondo periodo. Venditti fa -5, Magni risponde da 2, Toppo fa 0 su 2 dalla lunetta e così le due squadre vanno negli spogliatoi sul 34-41.

Al rientro, l'Axa fatica a segnare e per quasi quattro giri di lancette resta a secco di canestri. I padroni di casa si riportano così a un solo un punto di distanza dagli avversari. Magnini sblocca finalmente i suoi e come per magia i meccanismi offensivi di Montale ricominciano a funzionare al meglio. I ragazzi di coach Tonfoni mettono insieme un parziale di 0-10, che sembra spezzare le gambe alla Pielle. Niente di tutto questo succede però, perché Dell'Agnello e compagni non mollano e in un amen tornano a -5. Milani timbra la bomba del +8, prima che il libero di Toppo mandi in archivio la terza frazione sul 47-54. L'ex capitano di Pistoia apre l'ultimo quarto con una schiacciata, ma l'Avis è in controllo e con Cipriani e Navicelli allunga nuovamente, volando sul +14. I labronici non si arrendono, ma Montale si dimostra chirurgica nei momenti più caldi della sfida. Magni sale in cattedra e il canestro di Nesi sigilla il successo biancoblù.

LIVORNO: Massoli 1, Bertolini ne, Burgalassi, Malvone 4, Toppo 13, Cianetti ne, Capobianchi ne, Dell'Agnello 15, Benini 14, Venditti 2, Buzzo 12.

MONTALE: Della Rosa 3, Niccolai 2, Nesi 16, Magni 16, Navicelli 5, Njela ne, Gai ne, Magnini 8, Tuci 5, Giusti 5, Milani 5, Cipriani 8.

ENDIASFALTI AGLIANA - DON BOSCO LIVORNO 68 - 83 (12-26; 32-46; 50-67) 

Continua la crisi dell'Endiasfalti Agliana, che non riesce a interrompere la sua striscia negativa, cedendo al PalaCapitini anche al Don Bosco Livorno. I neroverdi pagano l'assenza di Rossi e il pessimo avvio di gara, dove gli ospiti mettono subito le cose in chiaro, portandosi sul +14 a fine primo quarto. I tentativi di rimonta della truppa di coach Bertini sono vani, perché i labronici si dimostrano squadra solida e cinica nel rispondere colpo su colpo ai canestri di un ispirato Bogani. E così, dopo aver chiuso la seconda frazione sul 32-46, il Don Bosco aumenta ulteriormente il suo vantaggio nel terzo periodo, grazie in particolar modo alla coppia da 45 punti Graziani-Orsini. L'ultimo quarto è puro garbage time, con Agliana mai in grado di impensierire gli avversari, che trovano ottime risposte anche da Korsunov e Zanini, entrambi autori di 15 punti. Con questo successo, Livorno sale a quota 6 in campionato, raggiungendo in classifica proprio i pistoiesi.

AGLIANA: Zaccariello 13, De Leonardo 2, Bogani 17, Bargiacchi 12, Belotti 6, Limberti, Razzoli 1, Meacci 5, Mancini, Nieri 7, Arceni, Cavicchi 5.

LIVORNO: Bianco 2, Orsini 24, Creati ne, Calvi, Bonaccorsi 2, Graziani 21, Galeani, Zanini 15, Casarosa 4, Korsunov 15, Cioni ne, Ceparano.

CLASSIFICA La Sovrana Pulizie Virtus Siena, Centro MiniBasket Junior Lucca 16; Pino Dragons Firenze, Valdisieve 14; Axa Montale 12; La Falegnami ABC Castelfiorentino 10; Cantini Lorano Legnaia, Pallacanestro Empoli 8; Endiasfalti Agliana, Bama Nuovo Altopascio, Don Bosco Livorno 6; Pielle Livorno, Juve Pontedera 4; Synergy Valdarno 2.

 

BASKET SERIE C SILVER - GIRONE UNICO

CESTISTICA AUDACE PESCIA - AMEN SCUOLA BASKET AREZZO 76-69

Altro giro, altra impresa casalinga della Cestistica Pescia, che ferma la corsa della capolista Arezzo. Decisiva la gran difesa dei ragazzi di coach Franchi, che lasciano sotto i 70 punti realizzati gli avversari, e la prestazione di Cempini, un rebus irrisolvibile per i viaggianti, costretti ad alzare bandiera bianca nell'ultimo quarto. 

SIBE PRATO - CLS QUARRATA 76-65

Niente da fare per il CLS Quarrata, che finisce ko anche alle Toscanini di Prato. Bonari e compagni giocano una discreta partita, ma pagano dazio di fronte al maggior tasso tecnico e fisico di Prato, che con questo successo torna in vetta alla classifica. Per i ragazzi di coach Rastelli si tratta invece dell'ottava sconfitta consecutiva, e il distacco dalle dirette rivali aumenta, perché sia Vela che Audax Carrara vincono, allungando a +4 sui mobilieri.

SERIE D - GIRONE B

SHOEMAKERS MONSUMMANO - CALCINAIA 66 - 84 (11-28; 36-45; 54-67)

Terza sconfitta consecutiva per la Gioielleria Mancini Monsummano, la seconda fra le mura amiche. Contro Calcinaia, gli Shoemakers pagano un pessimo primo quarto, nel quale gli ospiti sfruttano la loro maggior fisicità per volare sul +17 (11-28). Inutili i tentativi di rimonta dei padroni di casa, mai capaci di impensierire davvero gli avversari, che nell'ultima frazione allungano nuovamente, chiudendo con diciotto lunghezze di margine. Calcinaia parte all'arrembaggio e dopo tre minuti è già a +10 (2-12). Un buon Bellini non basta ai ciabattini, perché Nelli e compagni sono inarrestabili e al termine del frazione d'apertura il tabellone luminoso recita 11-28. Nella seconda frazione Danesi e Bellini tentano di invertire l'inerzia e in parte ci riescono, visto che il play locale subisce un antisportivo sul finire di primo tempo. Danesi converte i liberi e poi Rocchi a fil di sirena fa -9 all'intervallo (36-45). Le speranze di rimonta degli Shoemakers vengono tuttavia spente nella ripresa da Calcinaia, che si dimostra chirurgica quando conta. Raimo e Nelli puniscono Monsummano dalla lunga distanza e così i viaggianti tornano a +13 al 30'. La squadra di coach Giuntoli non si limitare a controllare il gioco nell'ultimo quarto, ma aumenta il proprio vantaggio sino al +18 finale. Unica nota positiva per la Gioielleria Mancini, i primi punti fra i senior del diciassettenne Barneschi.

MONSUMMANO: Mazzanti 2, Calderaro 7, Romano 10, Barneschi 4, Bellini 13, Rocchi 9, Alikalfic, Danesi 9, Mignanelli 4, Testa 6, Villa 2. All.: Matteoni

CALCINAIA: Toni 2, Dal Canto A. 7, Caprioli , Dal Canto F. 8, Franceschini, Raimo 14, Turchi 14, Pantani 15, Straffi, Grazian n.e., Nelli 24, Castolina. All. Giuntoli

DON CARLOS CHIESINA - GEA BASKETBALL 71-61

La capolista Don Carlos Chiesina si conferma in vetta alla graduatoria e imbattuta al PalaFiume, avendo la meglio di Grosseto per 71-61. "Partita dura fin da subito, visto che i nostri avversari si sono schierati a zona per l'intera gara - sottolinea il coach dei Wildcats, Maurizio Traversi - Abbiamo subito la loro fisicità e la sfida è stata equilibrata per tre quarti, ma nell'ultima frazione i ragazzi sono stati bravissimi ad allungare e a controllare il rientro di Grosseto".

BELLARIA CAPPUCCINI - LELLA PISTOIA 55-72

Continua il magic moment del Lella, che centra anche la terza vittoria consecutiva sul campo di Bellaria. Un successo quasi mai in discussione quello dei pistoiesi, che guidano l'incontro dal primo all'ultimo minuto. Altri due punti che consentono ai ragazzi di coach Piperno di allontanare le zone calde della classifica e di guardare ancora con più ottimismo al prossimo impegno, quando Spampani e compagni ospiteranno Fides Livorno, una delle compagini meglio attrezzate del campionato.

CLASSIFICA Don Carlos Chiesina 18; Valdicornia 16; Biancorosso Empoli, Fides Pallacanestro Livorno, Calcinaia, 3A Autoscuole Pallacanestro Valdera 14; Gioielleria Mancini Shoemakers, Gea Grosseto, La Dispensa di Campagna Donoratico 12; Versilia, Libertas Lucca 8; Lella Pistoia 6; Castelfranco Frogs, L’Accento Gialloblu Castelfiorentino, Bellaria Cappuccini 4; Cus Pisa 0.


PROMOZIONE - GIRONE C

BOTTEGONE - PONSACCO 71 - 55 (14-11; 38-26; 59-34)

Nonostante l'indisponibilità di Paci, Bottegone riscatta la sconfitta patita a Montecatini e ritrova il successo con Ponsacco. I gialloneri si confermano imbattuti fra le mura amiche. Dopo un primo quarto equilibrato, Marconato e compagni allungano lentamente, fino al +25 con cui va in archivio la terza frazione. Nell'ultimo quarto i pistoiesi accusano un leggero calo, ma non hanno problemi nel centrare una vittoria che, in attesa del derby di Montecatini, permette loro di agganciare il Rossoblù Junior. Da sottolineare per la squadra allenata da coach Biagini, i quattro giocatori in doppia cifra, di cui tre (Martini, Cappellini e Vannacci) a quota 13.

BOTTEGONE: Martini 13, Lapini, Cappellini 13, Allegria 4, Amerighi Al. 2, Marconato 8, Serafino, Banchelli 10, Vannacci 13, Meoni, Simoncini 8, Paci ne. All. Biagini.

BRB MONTECATINI - ROSSOBLU' JUNIOR 53-88 (12-18; 33-46; 44-69)

Il derby di Montecatini per Brb e Rossoblù Junior sorride come da pronostico alla squadra di coach Ialuna, in testa al campionato e ancora imbattuta. >Il nostro focus sulla gara<

RIPOSA AUDAX PISTOIA

Letto 774 volte

 

.
.
.
.

Video Basket

.
.

BASKET - Le ultime

Ivanov ed i dubbi sul suo nome: ma come si scrive?

Dic 13, 2017 92
Ben tre differenti versioni sul vero nome di Ivanov: Deyan, Dejan o Deian? E'…

Jamon Gordon ha salutato il Pistoia Basket

Dic 13, 2017 776
La guardia/ala della The Flexx è già partito da Pistoia ma ancora manca l'ufficialità - 3…

Nico Basket, bel successo contro Pontedera - In arrivo la F4 di Coppa

Dic 13, 2017 944
Il cammino dell'Orza Rent al servizio di coach Biagi nel campionato di Serie B Femminile…

Final Eight Serie A 2018, chi saranno le magnifiche otto?

Dic 11, 2017 837
Chi andrà a giocarsi la Coppa Italia nella Final Eight di febbraio al Mandela Forum di…

Allenatori Serie A Basket 2017-18: Brindisi è la prima a cambiare

Dic 11, 2017 493
Tutti i cambiamenti sulle panchine di LBA Legabasket 2017/18: il primo esonero è per…
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)