Mercoledì, 13 Dicembre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012
Giovedì, 07 Dicembre 2017 16:15

Dany Quarrata, ridotte a 2 le giornate di squalifica per coach Rastelli

di 

Offese ed anche una bestemmia alla base della pesante squalifica dopo il match perso dal CLS a Prato

Il coach del CLS Quarrata Samuele Rastelli (Ptsport) Il coach del CLS Quarrata Samuele Rastelli (Ptsport)

AGGIORNAMENTO 7 DICEMBRE ORE 17.30

Dopo aver presentato ricorso, come preannunciato direttamente a Pistoia Sport, il Dany Quarrata porta a casa una piccola vittoria: la commissione disciplinare della Fip Toscana, infatti, ha ridotto da 3 a 2 le giornate di squalifica al coach Samuele Rastelli andando, di fatto, ad eliminare il turno che si era preso per "espressione blasfema". Fondato quindi il ricorso e la memoria difensiva presentata, il tecnico dei mobilieri salterà soltanto le prossime due partite anche se ovviamente la sanzione rimane pesante.

LA NOTIZIA DEL 5 DICEMBRE

E' proprio vero il detto che "quando piove, grandina". Andatelo a dire al Consorzio Leonardo Quarrata che, partita in estate con le migliori intenzioni nel campionato di C Silver di basket dopo il 4° posto dello scorso anno, si ritrova all'ultimo posto della classifica con 1 vinta e 8 perse (tutte consecutive, con striscia negativa aperta) a -4 dalle prime squadre di fronte a se e con una squadra demoralizzata.

In più, adesso, arriva anche una mazzata dal giudice sportivo. Il CLS infatti dovrà fare a meno per le prossime 3 partite di coach Samuele Rastelli squalificato dopo il ko rimediato nell'ultima giornata alla palestra Toscanini di Prato nel derby contro la Sibe.

Due giornate se le è prese, come si legge dai provvedimenti, "per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri e degli ufficiali di campo", e soprattutto un'altra giornata "per aver usato espressione blasfema durante la gara".

Un'assenza che sarà sicuramente pesante soprattutto alla luce del momento delicatissimo dei quarratini che rischiano di perdere il contatto con le dirette concorrenti per la salvezza ritrovandosi a dover lottare per non retrocedere in Serie D dopo due sole stagioni di Serie C Silver. In tutta questa situazione, fino a questo momento, la posizione di coach Rastelli è sempre stata salda e la sua panchina non appare scricchiolare certo è che serve un'inversione di rotta altrimenti il campionato rischia di trasformarsi in un lento calvario.

Letto 678 volte

 

.
.
.
.

Video Basket

.
.

BASKET - Le ultime

Ivanov ed i dubbi sul suo nome: ma come si scrive?

Dic 13, 2017 93
Ben tre differenti versioni sul vero nome di Ivanov: Deyan, Dejan o Deian? E'…

Jamon Gordon ha salutato il Pistoia Basket

Dic 13, 2017 776
La guardia/ala della The Flexx è già partito da Pistoia ma ancora manca l'ufficialità - 3…

Nico Basket, bel successo contro Pontedera - In arrivo la F4 di Coppa

Dic 13, 2017 944
Il cammino dell'Orza Rent al servizio di coach Biagi nel campionato di Serie B Femminile…

Final Eight Serie A 2018, chi saranno le magnifiche otto?

Dic 11, 2017 837
Chi andrà a giocarsi la Coppa Italia nella Final Eight di febbraio al Mandela Forum di…

Allenatori Serie A Basket 2017-18: Brindisi è la prima a cambiare

Dic 11, 2017 493
Tutti i cambiamenti sulle panchine di LBA Legabasket 2017/18: il primo esonero è per…
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)