Domenica, 23 Settembre 2018

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 14:15

Serie C Gold Toscana, ko a Lucca per Montale dopo 6 vittorie di fila

di 

Troppo forte la CMB Lucca che batte 88-70 la squadra di Tonfoni: si chiude un grande girone di andata per l'Axa

Leonardo Cipriani in lunetta per Axa Montale (Ptsport) Leonardo Cipriani in lunetta per Axa Montale (Ptsport)

LA PARTITA

GEONOVA LUCCA - AXA MONTALE 88 - 70 (25-20, 47-43, 67-50)

La striscia positiva dell'Axa Montale si ferma a quota sei. Ai pistoiesi non riesce la settima sinfonia consecutiva e il secondo colpaccio di seguito contro un'altra delle tre capoliste. Dopo il successo in chiusura di 2017 con la Virtus Siena, i ragazzi allenati da coach Tonfoni escono infatti sconfitti dal PalaTagliate di Lucca per 88-70. Ai biancoblu non bastano le ottime prestazioni di Tuci (doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi) e Magni (16 punti e 6 rimbalzi catturati) per battere una Geonova che alla lunga distanza si dimostra superiore. Dopo i primi due quarti in cui Montale regge l'urto biancorosso, la partita prende una strada ben precisa nella terza frazione, grazie al trio locale Danesi-Loni-Romano.

Nesi e compagni smettono di segnare e Lucca ne approfitta per piazzare un break di 20 a 7 per il +17 al 30'. Gli ospiti tentano generosamente il tutto per tutto negli ultimi dieci minuti, ma la squadra di coach Piazza non perde mai di mano il controllo del match, conducendo in porto una vittoria che le permette di confermarsi al primo posto della classifica in coabitazione con Pino Dragons Firenze e Virtus Siena. Per i pistoiesi invece una battuta d'arresto che non pregiudica affatto il loro cammino, visto che l'Axa resta salda in quinta posizione.

LUCCA: Danesi 22, Del Debbio 7, Pierini 5, Romano 24, Loni 19, Balducci ne, Cecconi ne, Russo 2, Lombardi 5, Giovannetti 4. All. Piazza

MONTALE: Della Rosa 3, Niccolai F. ne, Nesi 11, Magni 16, Navicelli, Ngjela ne, Gai 2, Magnini 6, Tuci 18, Giusti 2, Milani 1, Cipriani 12. All. Alberto Tonfoni

IL PREVIEW

La sfida del PalaTagliate fra Lucca e Montale chiude ufficialmente il girone d'andata del campionato di Serie C Gold. E se, da una parte, Agliana è tornata al successo dopo 8 sconfitte consecutive, il 2018 per l'Axa Montale potrebbe anche aprirsi in maniera eccezionale. Alle 21 a Lucca, infatti, la squadra di coach Tonfoni va a far visita alla CMB Lucca, una delle capoliste che vuole i 2 punti per riprendere Virtus Siena e Pino Dragons Firenze che in questo turno si sono imposte agevolmente.

L'Axa è, però, lì in scia reduce da 6 vittorie consecutive e vincente nell'ultimo turno proprio contro la Virtus Siena, altra capolista. I biancoblu si presentano al completo avendo recuperato anche Alessandro Giusti e Alex Gai. I ragazzi di coach Tonfoni scenderanno sul parquet del PalaTagliate con la stessa grinta e determinazione delle ultime partite, ma con la consapevolezza di non avere pronostici positivi a favore perché incontrano una delle formazioni più attrezzate e competitive del campionato. Un possibile vantaggio, però, potrebbe essere quello della maggior freschezza visto che la CMB ha disputato durante queste feste anche la Final Four di Coppa Toscana.

Letto 800 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)