Giovedì, 17 Agosto 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012

Sabato, 12 Agosto 2017 10:08

Basketmercato Lega Serie A: tutte le trattative

di 

Il lungo cammino verso la Lega Basket Serie A 2017-18: se ne va Caserta, torna la Virtus Bologna - Tutte le trattative di mercato

Basketmercato Lega Serie A: tutte le trattative

12.08 STONE LASCIA VENEZIA

L'esperienza di Julyan Stone alla Reyer Venezia sta per concludersi. Dopo il tira e molla fra il giocatore e la società, che avevano da poco rinnovato l'accordo per altre due stagioni, le strade si divideranno. Ad avere la meglio è stata la volontà del play tuttofare, corteggiato e sedotto dagli Charlotte Hornets. L'Nba è un richiamo a cui il classe '88 non ha saputo resistere, nonostante il contratto firmato con gli orogranata e l'amore nei confronti della città e della gente della laguna. La prossima settimana sarà quella dell'addio, a cui i campioni d'Italia saranno costretti a far fronte, a pochi giorni dal raduno. "Sarà il club ad esprimersi. Certo ora è un bel problema restare senza un giocatore delle sue qualità", il commento amaro di coach Walter De Raffaele.

11.08 BURNS FINISCE A CANTU', ALIBEGOVIC A CAPO D'ORLANDO

Il nodo legato al futuro di Christian Burns è finalmente sciolto. Il lungo, impegnato nel ritiro con la Nazionale azzurra, non prolungherà la sua avventura in quel di Brescia, ma non dovrà spostarsi di molto cambiando squadra. Il prossimo anno infatti vestirà la maglia di Cantù: i brianzoli hanno avuto la meglio di una folta concorrenza per aggiudicarsi il classe '85, che, se dovesse essere convocato dal Ct Ettore Messina per gli Europei, acquisirebbe lo status di italiano. La Red October intanto è ancora alla ricerca dell'erede di Charlie Recalcati. Con il raduno fissato per il 14 agosto, è probabile che i primi allenamenti vengano diretti da Marco Sodini.

Oltre a Burns, l'altro colpo di giornata arriva da Capo d'Orlando. I siciliani hanno ufficializzato l'acquisto di Mirza Alibegovic, reduce dall'esperienza a Torino. "Nella stagione 2016-17 ha realizzato 7.8 punti di media con il 50.6% da due, il 31.7% da tre e il 70.8% dalla lunetta, catturando 2.0 rimbalzi e distribuendo 1.0 assist in 21.4 minuti di media - si legge nel comunicato diramato dal sito della Betaland - Per lui 11 gare in doppia cifra, bottino notevole partendo dalla panchina, con un high di 17 nella vittoria interna sulla Pasta Reggia Caserta". L'arrivo del figlio di Teoman, ex cestista del nostro campionato, ex dirigente della Fortitudo Bologna ed ex allenatore di Udine e Scafati, rientra perfettamente nella politica dell'Orlandina, che si basa sulla linea verde.

"Ci aspetta una stagione molto impegnativa, vista la doppia competizione che affronteremo. Per questo abbiamo bisogno di talento diffuso, di tanti giocatori capaci di dire la loro anche dal punto di vista realizzativo - sottolinea il direttore sportivo Giuseppe Sindoni - Crediamo che l'innesto di Mirza vada in questa direzione: è un giocatore emergente, che ha già fatto molto bene al suo primo anno con tanti minuti in Serie A in squadra che ha lottato per un posto playoff e pensiamo che il suo modo di stare in campo si sposi molto bene con la passione e con il calore della gente di Capo d'Orlando".

Chiude il mercato Trento, che si è assicurata Yannick Franke, guardia olandese classe '96. "Franke completa il roster. Ha caratteristiche che possono essere utili alla squadra fin da subito e potenzialità che pensiamo possano essere sviluppate nel futuro - le parole del general manager della Dolomiti Energia, Salvatore Trainotti - È giovane quindi il nostro compito sarà aiutarlo a trovare una sua dimensione di giocatore".


8.08 LAWAL NON PASSA LE VISITE MEDICHE A BOLOGNA

Clamoroso cambio di rotta in casa Virtus Bologna. L'affare che avrebbe dovuto portare Shane Lawal sotto le Due Torri è saltato. La causa? Il centro ex Sassari, sbarcato in Italia da due giorni, non ha superato le lunghe viste mediche a cui lo ha sottoposto il club bianconero. Questa la nota diramata dalle Vu Nere per annunciare il mancato arrivo del classe '86: "Virtus Pallacanestro Bologna comunica, a seguito delle verifiche a cui si è sottoposto in questi giorni Shane Lawal, di non ritenere il giocatore idoneo per le immediate necessità tecniche del club. Virtus Pallacanestro Bologna ringrazia Lawal per la disponibilità dimostrata e gli augura il miglior futuro professionale".

Saltata l'opzione Lawal, la Virtus si rituffa sul mercato, alla ricerca del pivot titolare. La pista più calda sembrerebbe portare a Colton Iverson, reduce da una sfortunata esperienza con la maglia del Maccabi Tel Aviv. L'operazione è in rampa di lancio; da capire soprattutto se il giocatore intenda accettare la corte dei bolognesi, pensando al fatto che la squadra di Alessandro Ramagli non prenderà parte alle coppe europee. Fra chi sarà impegnata in campo internazionale ci sono invece Venezia e Reggio Emilia, che si contendono Patricio Garino, ala argentina che nell'ultima stagione si è diviso fra D-League con gli Austin Spurs e NBA con gli Orlando Magic.

La Grissin Bon segue pure Manuchar Markoishvili, mentre la Reyer deve risolvere il caso Julyan Stone, il quale vorrebbe uscire dal contratto con gli orogranata, a causa della proposta ricevuta dagli Charlotte Hornets. Ore decisive per la scelta di Matteo Laganà, ambito da Varese e Capo d'Orlando. Momento di riflessione pure per la dirigenza di Avellino, costretta a far fronte all'infortunio di Kyrylo Fesenko, che lo terrà lontano dal parquet per circa due mesi. Ecco perché la Scandone è a caccia di un centro a gettone da testare nel corso del precampionato. I nomi sul taccuino del ds irpino, Nicola Alberani, sono Amida Brimah, Dejan Musli e Miro Bilan. Infine, Brescia ha ufficializzato in giornata l'acquisto del vice Luca Vitali: si tratta di Andrea Traini.


7.08 BURNS LONTANO DA BRESCIA, ALIBEGOVIC VERSO L'ORLANDINA

Il mercato di Serie A, nonostante le società siano a buon punto nella costruzione dei propri roster, regala ogni giorno dei rumors. Quello di oggi di riguarda la sempre più improbabile permanenza a Brescia di Christian Burns, lungo attualmente impegnato con la Nazionale azzurra a Cagliari. "Burns sempre più lontano? E' così. Detto questo staremo alla finestra per vedere cosa succede ma è ovvio che avendo speso tanto non faremo alcuna pazzia - le parole del patron della Leonessa, Matteo Bonetti - Le cifre che circolano sono inaccessibili per noi. Brindisi sembra gli abbia fatto una proposta da 120.000 dollari che il suo procuratore ha rifiutato chiedendone 30 in più. Se poi diventasse italiano il suo contratto potrebbe valere un altro trenta per cento in più. Cifre che non possiamo permetterci di spendere".

Un altro italiano che ha acceso questa sessione estiva di mercato è stato Andrea De Nicolao, che da Reggio Emilia si è trasferito a Venezia, per prendere il posto di Ariel Filloy. "Sono veramente onorato e orgoglioso di far parte di un club che nel nostro territorio è un'eccellenza - il pensiero del playmaker passato pure da Treviso - Da padovano e veneto per me è splendido poter rappresentare tutti quei ragazzi della mia regione che vogliono realizzare un sogno: arrivare in una squadra che vince lo scudetto, con progetto così ambizioso e tanti obiettivi da raggiungere. Ambizioso come sono, è il massimo".

Restando in tema di playmaker, Cantù si è assicurata Jaime Smith, fratello di Joe Troy (visto in Itala con le maglie di Montecatini, Biella, Rieti e Reggio Emilia) e reduce dall'esperienza al BC Khimik Yuhzny, con il quale ha disputato anche la FIBA Champions League. "Ho scelto Cantù per la grande storia del club e perché la società può contare su una splendida tifoseria - racconta il classe '89 - Perché proprio la Serie A? E' un'ottima lega e l'Italia è davvero un bel posto dove vivere". Si separano invece le strade di Trento e Johan Lofberg, che in giornata hanno risolto l'accordo in essere, mentre sono vicini gli annunci di Shane Lawal alla Virtus Bologna e di Mirza Alibegovic a Capo d'Orlando

3.08 STRAUTINS SI ACCASA A CAPO D'ORLANDO, PER BURNS C'E' LA FILA

Capo d'Orlando, dopo l'ottima stagione passata, si muove sul mercato per rinforzarsi e farsi trovare pronta ai nastri di partenza del nuovo campionato. In questo senso, la società siciliana si è accordata con Arturs Strautins, fresco di rescissione con Reggio Emilia: il lettone classe '98 ha firmato un biennale. Fra le rivelazioni della stagione scorsa anche Brescia, che è in dirittura d'arrivo con Andrea Traini, che occuperà il ruolo di vice play alle spalle del confermatissimo Luca Vitali. La Leonessa sta facendo di tutto anche per trattenere Christian Burns, attualmente impegnato con la Nazionale. Il lungo tuttavia è corteggiato pure da Brindisi, le due squadre di Bologna e da Avellino.

2.08 PETTEWAY IN FRANCIA, WASHINGTON A TORINO - LE ALTRE TRATTATIVE

Hanno trovato casa due giocatori che tutto sommato a Pistoia hanno lasciato bei ricordi: Terran Petteway e Deron Washington. Il primo è rimasto in Europa, spostandosi al Nanterre nella Serie A francese, squadra che prenderà parte al preliminare di Champions League; niente sorprese per Deron Washington, che giocherà un altro anno alla Fiat Torino.

Dopo i rumors che si susseguivano da giorni ormai, oggi è arrivata l'ufficialità: Charlie Recalcati non è più l'allenatore di Cantù. L'ex Ct azzurro e il club brianzolo hanno risolto consensualmente il contratto in essere. Nelle prossime ore è atteso l'annuncio del suo erede. Tornando al mercato giocatori, colpo in entrata per la ripescata Cremona, che in giornata ha firmato una vecchia conoscenza del Pistoia Basket come Landon Milbourne, che ha vestito la casacca biancorossa nella stagione 2014-15. Si appresta a fare ritorno nel nostro campionato pure Damian Hollis, visto in Italia con le maglie di Biella, Cantù e Brescia e reduce dall'esperienza al Benfica. L'ala statunitense, ma con passaporto ungherese, è infatti a un passo da Varese.

31.07 LAFAYETTE UFFICIALE A BOLOGNA, BURNS PUO' RESTARE A BRESCIA

Continua senza sosta il mercato elettrizzante della Virtus Bologna, che in giornata ha ufficializzato la firma di Oliver Lafayette. Il play statunitense con passaporto croato, dopo una stagione passata all'Unicaja Malage, fa rientro in Italia, dove due anni fa aveva vestito la maglia di Milano. Mette a segno due colpi anche Cantù. In attesa di conoscere il futuro di Charlie Recalcati (anche se ormai sembra fatta per la risoluzione contrattuale), i brianzoli hanno acquistato Lamar Chappell, guardia ex Banvit, e Charles Thomas, lungo visto negli ultimi dodici mesi al Maccabi Rishon. Si separano invece le strade di Reggio Emilia e Arturs Strautins, mentre potrebbe rinnovare la sua avventura a Brescia Christian Burns, attualmente impegnato con la Nazionale in vista degli Europei

28.09 NIENTE CUSIN PER LA FORTITUDO, IL LUNGO AZZURRO VA A MILANO

Altro colpo per l'EA7 Emporio Armani Milano, che aggiunge anche Marco Cusin, impegnato nel ritiro con la Nazionale in vista degli Europei, al proprio roster. Chi saluta le scarpette rosse è invece Rakim Sanders, a un passo dal Barcellona. Restando in tema di lunghi, è ufficiale anche l'arrivo di Dario Hunt, ex SLUC Nancy, a Brescia, mentre Brindisi ha firmato il play Scott Suggs, che nella passata stagione ha militato nelle fila del Manresa. Innesto di prospettiva quello di Sassari, che ha comunicato l'accordo con Andrea Picarelli, guardia-ala l'anno scorso a Jesi. Al contempo i sardi hanno salutato Lorenzo D'Ercole, che dovrebbe finire ad Avellino.

27.07 VENEZIA CHIUDE IL ROSTER, TRAVIS DIENER TORNA SUL PARQUET

I campioni d'Italia di Venezia chiudono ufficialmente il roster per la prossima stagione. Dopo aver rinnovato con Hrvoje Peric, i lagunari hanno annunciato l'arrivo di Dominique Johnson, guardia che nell'ultima stagione ha vestito la casacca di Varese. Colpo nel reparto esterni anche per Brindisi, che firma Anthony "Cat" Barber, playmaker che viene da un'annata in D-League. A proposito di play, torna a giocare dopo tre anni di stop Travis Diener, cugino di Drake, e lo farà a Cremona, il cui ripescaggio in serie A è ormai cosa fatta, vista l'esclusione di Caserta.

25.07 LAWAL A UN PASSO DA BOLOGNA, PERIC RINNOVA CON VENEZIA

Dopo Aradori e Gentile, la Virtus Bologna è in procinto di piazzare il terzo colpaccio della sua estate. Shane Lawal, centro già visto in Italia con la maglia di Sassari, con la quale vinse lo Scudetto, è a un passo dal trasferirsi all'ombra delle Due Torri nonostante sia sempre in piedi l'alternativa Samardo Samuels. Salta invece l'approdo nel nostro campionato di Ryan Arcidiacono, il cui futuro dovrebbe essere nella NBA. Dopo l'accordo saltato con Caserta, esclusa dalla Serie A, l'ex playmaker di Villanova firmerà un two-way contract con i Chicago Bulls, con i quali ha partecipato alla recente Summer League. Importanti novità arrivano pure da Venezia, dove la Reyer ha ufficializzato il rinnovo di Peric. Permanenza quasi sicura anche quella di Leunen ad Avellino, che nel frattempo sta per chiudere con Lorenzo D'Ercole. Sassari ha ufficializzato l'arrivo di Lorenzo Bucarelli, classe '98, che poi gira subito in prestito alla Cagliari Academy, neonata formazione di LegaDue in orbita Dinamo e che ha ripreso il titolo di Ferentino.

21.07 RAGLAND SALUTA AVELLINO. RECALCATI VIA DA CANTU'?

Colpo di Venezia, che si assicura Gediminas Orelik, ala lituana classe '90 reduce dall'esperienza in Turchia al Banvit. Avellino invece perde pezzi, e in questo caso forse quello più pregiato: Joe Ragland saluta ufficialmente e nella prossima stagione sarà protagonista in Russia, al Lokomotiv Kuban. A proposito di playmaker, Gary Talton ha firmato per Capo d'Orlando. Dal mercato giocatori a quello allenatori il passo è breve. Stando agli ultimi rumors che circolano in Brianza, Charlie Recalcati sarebbe vicino dal rescindere il proprio contratto con Cantù, causa la frattura apparentemente insanabile con il presidente Geramisenko. I nomi più caldi per la successione sono quelli di Luca Bechi e Cesare Pancotto.

19.07 AVELLINO TRATTA LA CONFERMA DI FESENKO

Sono i lunghi ad agitare queste ultime ore di mercato. Kyrylo Fesenko, a lungo annunciato come in uscita da Avellino (specie dopo il saluto commosso ai tifosi irpini), potrebbe invece restare. L'ucraino ha aperto all'ipotesi e, con uno sforzo economico da parte della Scandone, il rinnovo rappresenterebbe una strada assai praticabile. Avellino che oramai ha definitivamente rinunciato a Joe Ragland, prossimo ad andare in Russia per accasarsi al Lokomotiv Kuban. Permanenza in bilico anche quella di Julian Wright a Reggio Emilia. L'ex Trento pare aver declinato la proposta di Venezia, ma il club biancorosso dovrà alzare l'offerta se vorrà tenersi stretto il giocatore. Va in Giappone Jawad Williams, visto negli ultimi mesi di Serie A sempre alla Grissin Bon. Infine, Torino, per lo spot di centro, è sulle tracce di Ronald Roberts, favorito rispetto a Gani Lawal.

18.07 VENEZIA UFFICIALIZZA WATT, SALTA TAYLOR A BRINDISI

La Virtus Bologna ha ufficializzato in data odierna l'acquisto di Alessandro Gentile, che giocherà con la casacca numero 0. Accordo fatto anche quello fra Trento e Chane Behanan, lungo proveniente dalla D-League, e quello fra Venezia e Mitchell Watt, visto nell'ultima stagione a Caserta. I lagunari sono sulle tracce pure di Dominique Johnson, ex Varese. A proposito di rumors, Brescia continua a essere interessata a D'Ercole, per il quale nelle ultime ore è spuntata pure la pista Avellino. Sfuma invece la trattativa che sembrava poter andare in porto fra Brindisi e Jordan Taylor, che dovrà così rimandare un suo ritorno in Italia. Capo d'Orlando, infine, sembra aver superato la The Flexx Pistoia nella corsa a TJ Cline.

17.07 WATT VERSO VENEZIA, REYNOLDS RINNOVA A REGGIO

Le riserve ormai sono sciolte: Alessandro Gentile giocherà nella Virtus Bologna. Non è ufficiale, ma è come se lo fosse, dopo la foto con lo stemma delle Vu Nere pubblicato dall'ormai ex Milano sul proprio profilo Instragram. Dopo la firma di Pietro Aradori, un altro colpo da novanta per il club bianconero, che compone la coppia dei fratelli Gentile, candidandosi come una delle squadre attrezzate per i playoff. Chi rientra fra questo novero di formazioni sono pure Venezia, che tratta l'ingaggio di Mitchel Watt, in uscita da Caserta, e Reggio Emilia, che ha comunicato il rinnovo di Jalen Reynolds.

16.07 MILANO COMPLETA IL ROSTER

Milano chiude il mercato con gli ultimi due colpi: il playmaker Jordan Theodore e il lungo Cory Jefferson hanno firmato. Ufficiale anche l'arrivo a Venezia di Gedeminas Orelik e di Dallas Moore a Pesaro. Vicino alla chiusura l'affare Alessandro Gentile-Virtus Bologna. La guardia pare aver scelto la città delle Due Torri per rilanciare la propria carriera, che nella passata stagione ha vissuto un brusco stop. Un segnale della volontà del figlio di Nando è arrivato dal profilo Instragram di Pietro Aradori, neo acquisto delle Vu Nere, che ha chiamato a Bologna l'ex compagno di Nazionale. Gli altri rumors di giornata riguardano Cantù, che tratta Jeff Viggiano, in uscita da Venezia, e Brescia, prossima a siglare un accordo con Lorenzo D'Ercole.

14.07 ARADORI UFFICIALE A BOLOGNA  

Dopo i rumors dei giorni passati, la Virtus Bologna ufficializza il colpaccio Pietro Aradori, che vestirà la casacca bianconera nella prossima stagione. La guardia bresciana, dopo l'addio a Reggio Emilia, sposa così il progetto delle Vu Nere, preferendolo a quello di Torino. Da capire adesso come si evolverà la questione Alessandro Gentile, anch'egli nel mirino della società neopromossa in A e che tratta la rescissione contrattuale con Milano. L'altro affare fatto delle ultime ore riguarda invece Avellino, che firma Thomas Scrubb, ala americana ex Giesen 46ers.

13.07 VENEZIA SI RINFORZA CON DE NICOLAO

Dopo Polonara e Aradori, Reggio Emilia perde un altro pezzo del suo nucleo italiano. De Nicolao infatti ha firmato in giornata un contratto biennale con Venezia che così sostituisce Ariel Filloy. Continua a ricoprire un ruolo da assoluta protagonista sul mercato Milano, che è a un passo da Theodore, playmaker reduce dall'esperienza al Banvit in Russia, e che tratta l'ala Harangody, appena liberatosi dal Darussafaka.

La quasi certa chiusura di Caserta rimette sul mercato Marco Giuri, richiesto sia da Brindisi (che tratta l'ex pivot di Pesaro Nnoko), che dalla Virtus Bologna in attesa del si di Aradori e pronta a lanciare l'offerta su Gentile.

12.07 EJIM SALUTA VENEZIA, HOGUE CHIEDE TROPPI SOLDI A TRENTO

Dopo i botti degli ultimi giorni, arrivati soprattutto da Milano, nessun colpo vero e proprio da registrare, se non l'ufficialità di Pablo Bertone a Pesaro e l'addio di Melvin Ejim, che saluta Venezia e va all'Unics Kazan. Per quanto riguarda i rumors più interessanti, Cantù è sulle tracce di Adonis Thomas, visto nella stagione passata ad Avellino, mentre la Leonessa Brescia è vicina ad acquistare Lorenzo D'Ercole. Il play ex Montecatini, visto il rientro e la possibile conferma di Marco Spissu a Sassari, pare deciso a lasciare la Dinamo. Chi apre le porte a una possibile permanenza è Dustin Hogue a Trento, che tuttavia pretende un contratto da 400.00 euro annui per proseguire il matrimonio con i bianconeri.

11.07 KALNIETIS NON SI MUOVE DA MILANO, STONE RINNOVA CON VENEZIA

Dopo i cinque acquisti messi a segno nella giornata di ieri, Milano si rende ancora protagonista del mercato, questa volta con una conferma: Mantas Kalnietis vestirà anche nella prossima stagione la casacca biancorossa, onorando così il proprio contratto (che scade nel 2019). Come il lituano, non cambierà squadra nemmeno Julyan Stone, che oggi ha rinnovato con Venezia fino al 2019. Si muovono anche Varese, che ha comunicato l'arrivo di Cameron Wells, il quale firmato un biennale, e Pesaro, che ha trovato l'accordo con Pablo Bertone, guardia argentina ex Cordoba. 

10.07 MILANO CALA IL POKERISSIMO 

Milano scatenata! In un solo giorno, l'EA7 Emporio Armani annuncia cinque nuovi acquisti: si tratta di Bertans, Goudelock, M'Baye, Micov e Young. Insomma, un restyling in grande stile quello operato dalle scarpette rosse, che rilanciano le proprie ambizioni in chiave campionato ed Eurolega. Si rinforza anche Trento, che ha comunicato l'accordo con Ojars Silins, già visto in Italia con la maglia di Reggio Emilia. Vicino alla chiusura pure l'accordo fra Cantù e Raucci, ala vista nelle ultime tre stagioni alla Fortitudo Bologna.

9.07 MILANO SALUTA SIMON, VENEZIA DA' IL BENVENUTO A BILIGHA

L'EA7 Emporio Armani Milano saluta Krunoslav Simon, che dopo due anni lascia il capoluogo lombardo per volare in Turchia, all'Anadolu Efes Istanbul. Il croato ha firmato un contratto annuale con opzione di rinnovo per un'altra stagione. Per un giocatore che dice addio al nostro campionato, a un altro che invece sbarca in Italia: si tratta di Mike Moser, ala forte classe '90 proveniente dal Sigal Prishtina. Ufficiale anche l'approdo di Paul Biligha in quel di Venezia. L'ex Cremona si è legato all'Umana Reyer con un accordo pluriennale.

8.07 MILANO A UN PASSO DA GOUDELOCK

Dopo Vladimir Micov, l'EA7 Emporio Armani è vicina a piazzare un altro colpo. Dal Maccabi Tel Aviv è in procinto di arrivare Andrew Goudelock, che rescinderà dal club israeliano, con il quale aveva ancora un anno di contratto. Battuta la concorrenza del Panathinakos, le scarpette rosse faranno firmare un biennale alla guardia ex Fenerbache, che nella scorsa stagione ha viaggiato a 17.3 punti di media con il 45% da tre in Eurolega. È invece ufficiale il rinnovo biennale di Marco Giuri con la Juve Caserta, che oggi ha presentato il nuovo allenatore Piero Bucchi.

07.07: MILANO PRENDE MICOV

L'EA7 Emporio Armani Milano riporta in Italia Vladimir Micov, già visto nel nostro campionato con la maglia di Cantù dal 2010 al 2012. L'ala serba è attesa nel capoluogo lombardo nel prossimo fine settimana, per firmare un contratto annuale (con opzione per un'altra stagione) con le scarpette rosse. Già ufficiale invece l'ingaggio da parte della Fiat Torino del play/guardia Diante Garrett, reduce dall'esperienza in Giappone con i Toyota Alvark. Capo d'Orlando sonda il terreno per Marques Green, mentre la Virtus continua sempre a puntare Ale Gentile (richiesto anche da Trento), Marco Cusin (su di lui anche la Fortitudo Bologna) e Pietro Aradori.

05.07: TORINO CHIUDE CON ARADORI CHE VA VERSO LA VIRTUS

Colpo di scena nel mercato di Serie A. Quando tutto sembrava definito per il passaggio di Pietro Aradori alla Fiat Torino, la trattativa è saltata. Perché? A spiegarlo è la società piemontese attraverso una nota. "Siamo rammaricati di comunicare che la trattativa con il procuratore del giocatore Pietro Aradori, conclusasi positivamente in data 3 luglio grazie all'accettazione da parte della FIAT TORINO di tutte le condizioni proposte dal procuratore stesso, è improvvisamente sfumata - si legge nel comunicato - Aspettavamo il giorno successivo la firma del giocatore sul contratto e sono arrivate invece nuove richieste, nonostante l'accordo già raggiunto la sera precedente. Il gioco al rialzo non è nel nostro stile, per cui usciamo dalla trattativa".

Dopo il tira e molla con la Fiat, Aradori pare prossimo a firmare con la Virtus Bologna. In attesa di conoscere il futuro della guardia ex Reggio Emilia, oggi sono arrivate tre importanti ufficialità: la prima riguarda l'approdo di Piero Bucchi sulla panchina della Juve Caserta, che aspetta il si della riconferma di Marco Giuri (richiesto anche da Brindisi) ma nel frattempo piazza il colpo Ryan Arcidiacono che sbarca così in Europa dopo il titolo 2016 Ncaa con Villanova, mentre le altre due fanno riferimento alle conferme di Michael Bramos a Venezia (contratto fino al 2019) e di Kaleb Tarczewski a Milano.

Pistoia, invece, riaffronterà un gradito ex: Jonathan Tavernari è un giocatore del Banco di Sardegna Sassari e completerà così le rotazioni degli esterni.

04.07: DELL'AGNELLO NUOVO COACH DI BRINDISI

Sistemata anche la panchina dell'Enel Brindisi con Sandro Dell'Agnello che firma, mentre Piero Bucchi potrebbe fare il percorso inverso ed andare alla Pasta Reggia Caserta, vicina anche al rinnovo di Marco Giuri. Aradori ha detto si a Torino, che potrebbe liberare Mirza Alibegovic, mentre Cantù piazza il colpo Eric Griffin (già in Italia 5 anni fa in LegaDue con Jesi) e adesso vuole scippare a Pistoia sia Eric Lombardi che Andrea Crosariol. Venezia vede allontanarsi Melvin Ejim, mentre Avellino è pronta a rifirmare Andrea Zerini. A Brescia ufficiale Abdel Fall, che era a Torino, la Virtus Bologna ha sotto contratto Ndoja, Rosselli e Lawson mentre spera di poter tenere anche Umeh.

02.07: ARADORI ORAMAI PROMESSO A TORINO

Uno dei nomi che stanno animando il mercato in queste ore è quello di Pietro Aradori. La Virtus Bologna rischia di essere bruciata dalla Fiat Torino nella corsa alla guardia biellese, che ha salutato da poco Reggio Emilia. Virtus Bologna e Pistoia su Alessandro Gentile, con le Vu Nere che devono fare i conti con alcuni problemi legati alla permanenza di Marco Spissu, uno dei protagonisti della cavalcata bianconera. Il playmaker era arrivato un anno fa con la formula del prestito da Sassari, che adesso vorrebbe tenerselo stretto.

Restando in tema di playmaker, Aaron Craft è ufficialmente un nuovo giocatore del Monaco. Affari fatti anche i trasferimenti di Brian Sacchetti a Brescia e di Jakub Wojciechowski a Capo d'Orlando, e il rinnovo di Marquez Haynes con Venezia, che tratta pure la permanenza di Julyan Stone.

30.06: LOGAN VIA DA AVELLINO

Gli agenti di David Logan confermano quanto già era nell'aria: David Logan non rimarrà alla Scandone nella prossima stagione che invece sta per annunciare l'ex Cremona Jason Rich nello stesso ruolo. Varese, che si è già mossa fra gli italiani, rinuncerà quasi sicuramente sia a Christian Eyenga e O.D. Anosike. Pressoché ufficiale, oramai, Mike Moser a Reggio mentre Sandro Dell'Agnello dovrebbe essere il nuovo tecnico di Brindisi che saluta Spanghero che scende in LegaDue a Tortona. Infine rinnovo biennale a Torino per Davide Parente.

28.06: PIERRE SBARCA A SASSARI

La Dinamo Banco di Sardegna ha annunciato di aver raggiunto l’accordo con l’atleta canadese Dyshawn Pierre. Il giocatore, classe 1993, arriva in Italia dopo l’ottima stagione disputata in Germania con la maglia di Löwen Braunschweig con 14.9 punti di media a partita, 7.9 rimbalzi e 2.8 assist in 32.5 minuti. Dyshawn, 198 centimetri per 104 chilogrammi di peso, è un animale da parquet, capace di ricoprire entrambi gli spot di ala; giocatore estremamente versatile, produttivo, con un istinto innato a rimbalzo, in grado di giocare con grande profitto nel pitturato. Pianigiani ha firmato con Milano, Brescia ha chiuso per Sacchetti, Reggio Emilia si è assicurata Mike Moser.

LEGGI ANCHE: MERCATO PISTOIA BASKET, TUTTE LE TRATTATIVE

27.06: FILLOY VERSO AVELLINO, AL SUO POSTO DE NICOLAO

Reparto play tutto sudamericano per la Sidigas Avellino, che a Fitipaldo è in procinto di affiancare l'ex biancorosso Filloy. I campioni d'Italia di Venezia si sarebbero già cautelati bloccando De Nicolao, in uscita da Reggio Emilia. Intanto Bucchi si muove verso la panchina di Caserta (con Vigorito pronto a diventare main sponsor) e Sutton rinnova con Trento.

26.06: PIANIGIANI ATTESO DALLA FIRMA CON MILANO

Oramai in dirittura d'arriva il giorno della firma di Simone Pianigiani come nuovo head coach dell'EA7 Emporio Armani Milano. L'ex CT si legherà all'Olimpia con un contratto triennale. Chi dovrebbe lasciare il club biancorosso (e questa volta a titolo definitivo) è Alessandro Gentile, che dopo le deludenti esperienze in prestito al Panathinaikos e all'Hapoel Gerusalemme rientrerà alla base. Sulla guardia classe '92 c'è il pressing della Virtus Bologna, che punta sulla presenza in squadra del fratello Stefano. Le Vu nere sono sulle tracce però di un altro nome grosso: Pietro Aradori, che ha dato l'addio a Reggio Emilia. Segnali positivi in arrivo da Caserta, con Vigorito (presidente del Benevento calcio promosso in Serie A) pronto a fare da sponsor in tandem con Iavazzi e quindi la Juve potrebbe restare anche in massima serie. Se così sarà, sembra già raggiunto un accordo di massima per portare in panchina Piero Bucchi. La permanenza di Caserta in Serie A chiuderebbe la strada al ripescaggio di Cremona che, intanto, ha ufficializzato l'arrivo di Drake Diener che tornerà a giocare con Sacchetti allenatore.

25.06: ARADORI DICE ADDIO A REGGIO EMILIA

Come anticipato nei giorni passati, Pietro Aradori lascia Reggio Emilia dopo due stagioni. Sulla guardia biellese c'è il pressing del Banco di Sardegna Sassari e della Virtus Bologna, ma occhio anche alla pista estera. Altra ufficialità di giornata è l'ingaggio, da parte della Vuelle Pesaro, di Diego Monaldi, reduce dall'esperienza di Sassari. Niente accordo invece fra Dominique Sutton e la Dolomiti Energia Trento, almeno per il momento: l'ala americana piace al Monaco, che ai bianconeri ha già strappato Aaron Craft.


24.06: ANCELLOTTI A PESARO

Dopo i rumors delle ultime ore, adesso è ufficiale: Andrea Ancellotti è il nuovo centro della Vuelle Pesaro. L'ex De Longhi Treviso si è legato per la prossima stagione. Tutto fatto, in attesa del comunicato ufficiale, anche per la permanenza di Michele Vitali a Brescia, che così farà ancora coppia con il fratello Luca.


23.06: AVELLINO FIRMA FITIPALDO

La Sidigas Avellino piazza il colpo di mercato più importante, almeno finora: Bruno Fitipaldo è ufficialmente il nuovo playmaker degli irpini. L'uruguaiano, nella prima parte della stagione appena archiviata, è stato assoluto protagonista con la maglia di Capo D'Orlando, tanto da ricevere la chiamata di un club di Eurolega come il Galatasaray. Si rinforza anche Milano, che si assicura la guardia Dairis Bertans, quest'anno al Darussafaka. Conferme importanti invece per Venezia e Trento: gli orogranata sono vicini al rinnovo con Peric, così come i bianconeri con Sutton.

22.06: BRESCIA RINNOVA MOORE, CANDI UFFICIALE A REGGIO EMILIA

Altre ufficialità dal mercato della Serie A. Dopo Marcus Landry, Brescia rinnova anche Lee Moore e mette una seria ipoteca per la permanenza di Michele Vitali. Aaron Craft, dopo aver perso la finale Scudetto, saluta Trento e l'Italia, e si accasa al Monaco. Sassari si rifà il look sotto le plance: per Shawn Jones, quest'anno prima a Gerusalemme e poi ad Avellino, è fatta, mentre è a un passo Darko Planinic, centro croato in uscita dal Gran Canaria. A proposito di lunghi, Pesaro è vicina a firmare Andrea Ancelotti. Ufficiali invece il passaggio di Leonardo Candi a Reggio Emilia, con la quale si è accordato fino al 2022, e quello di Nicola Natali a Varese. Infine un rumors delle ultime ore: per festeggiare al meglio il ritorno in A, la Virtus Bologna starebbe corteggiando Pietro Aradori.

21.06: VENEZIA CONFERMA HAYNES, BRESCIA FA LO STESSO CON LANDRY

All'indomani della vittoria in finale Scudetto, Venezia festeggia nel migliore dei modi, assicurandosi Haynes anche per la prossima stagione. Trento invece riparte dalla conferma di Beto Gomes e dall'arrivo di Lele Molin come assistant coach di Buscaglia. Novità importanti giungono pure da Brescia, dove la Leonessa è riuscita a strappare la firma del miglior giocatore del campionato, Marcus Landry, che resterà alla Germani per altri due anni. Infine una curiosità: Polonara, appena trasferitosi a Sassari, parteciperà alla Summer League con la maglia dei Milwaukee Bucks.

20.06: LUCA VITALI RIMANE A BRESCIA

Due conferme e un acquisto (tutti ufficiali) nella giornata del 21 giugno. Daniele Magro rimane a Pistoia, ma il titolare del ruolo non sarà però Andrea Crosariol, in uscita dalla The Flexx e finito nel mirino di Cantù. Restando in Lombardia, la Leonessa Brescia ha reso noto di aver prolungato il contratto di Luca Vitali per il prossimo anno. Adesso la squadra di Diana è alla ricerca del vice play: si valutano D'Ercole e Giuri. Molto attivi anche a Varese, che ha rinforzato il proprio parco italiani con Matteo Tambone, che ha firmato un biennale e adesso appare vicino anche l'approdo dell'ex Montecatini Nicola Natali.

19.06: IL PRIMO COLPO DI MILANO E' YOUNG

A Milano sarà rivoluzione: Simone Pianigiani si appresta a diventare il successore di Jasmin Repesa. Il primo rinforzo è Patric Young, centro classe '92 reduce da due annate all'Olympiakos. In casa Sidigas, invece, appaiono oramai certi gli addii di Ragland e Fesenko. Ufficializzazioni importanti a Varese che ha messo sotto contratto Antabia Waller, guardia proveniente dal KK Mornar Bar, club montenegrino. In arrivo pure Matteo Tambone, play ventitreenne che nella stagione appena chiusa ha vestito la maglia di Ravenna in LegaDue.

 

 

 

Letto 8858 volte
FF Utansili
.
.
.
.

Video Basket

.
.

BASKET - Le ultime

Pistoia Basket, coach Esposito al via: «abbiamo alzato il budget, le altre di più»

Ago 16, 2017 882
Le prime indicazioni di coach Esposito sulla nuova stagione - Ritardo per Kennedy per…

Indice sportività 2017, Pistoia è ancora Basket City

Ago 14, 2017 740
Nella speciale classifica del Sole 24 Ore Pistoia è ancora terza nella specialità della…

Mercato Pistoia Basket in Serie A, il liveblog: Qualls o Hill come ala piccola?

Ago 13, 2017 30914
Trasferimenti, trattative e rumors di basketmercato: tutto sulla The Flexx Pistoia che…

The Flexx Pistoia: gli aggregati al raduno del 16 agosto

Ago 12, 2017 2799
Conto alla rovescia per il via ufficiale della stagione biancorossa, scaldato dall'arrivo…

Serie B Basket, Sirakov vola in Serie A

Ago 12, 2017 402
L'ex talentino della Valentina's Bottegone si sposta a Brindisi, come era accaduto a…
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)