Lunedì, 25 Giugno 2018

Giovedì, 11 Gennaio 2018 14:37

Giovanili Pistoiese: Ferrari, Zaccagno e Quaranta con Esordienti e Pulcini

di 

I tre giocatori della Pistoiese hanno partecipato attivamente all'allenamento dei più piccoli. Un'esperienza che si ripeterà, assicura Alessandro Borri

La foto di gruppo a fine allenamento La foto di gruppo a fine allenamento

È stata una serata speciale, quella del 9 gennaio per i ragazzi della Scuola Calcio dell’Us Pistoiese 1921 (Esordienti 2006 e 2007, Pulcini 2008 e 2009), che hanno incontrato, nel corso dell’allenamento alal Breda, alcuni loro idoli della prima squadra: Andrea Zaccagno, Danilo Quaranta e Franco Ferrari.

I tre giocatori, molto divertiti dall’insolito incontro, hanno mostrato baby calciatori qualche “trucco” del mestiere. Da parte loro, i bambini si sono dimostrati attenti alle raccomandazioni dei tecnici, tese a far emergere che l’applicazione e la disciplina sono valori anche nell’età del divertimento e della spensieratezza. Tutto ciò è accaduto ieri nelle varie aree del Centro sportivo Breda, complesso in cui si allenano da quest’anno i più piccoli fra i giocatori del vivaio arancione.

Così il coordinatore del settore giovanile della Pistoiese, Alessandro Borri: “L’obiettivo della Pistoiese è quello di rinforzare la Scuola Calcio, che già conta su tecnici molto qualificati, oltre che svolgere iniziative nelle scuole cittadine per spiegare ai ragazzi pistoiesi quanto sia importante vestire la maglia arancione”. Gli incontri tra i giocatori della prima squadra e i calciatori della Scuola Calcio US Pistoiese 1921 saranno ripetuti nel futuro, anche per marcare l’importanza del collegamento tra l’attività di base e quella del calcio professionistico. “Il rafforzamento della Scuola Calcio – conclude Borri – prevede l’inserimento di altri istruttori sempre più qualificati e intanto si stanno già vedendo anche i risultati sul piano sportivo, con i successi in vari ed importanti tornei disputati dai nostri ragazzi”.

Letto 601 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)