Giovedì, 13 Dicembre 2018

Giovedì, 14 Agosto 2014 15:23

Pistoiese-Carrarese 0-0 (FINALE) - Si decide tutto a Lucca

di 

Debutto ufficiale al "Melani" in un orario tutt'altro che benevolo per la partita di Coppa contro la Carrarese. Lucarelli alle prese con tante assenze - In campo alle 18.

La formazione della Pistoiese (Carobbi/PtSport) La formazione della Pistoiese (Carobbi/PtSport)

PISTOIESE-CARRARESE 0-0

PISTOIESE. Olczak, Pasini, Frascatore, Ciciretti, Di Bari, Falasco, Falzerano, Vassallo (54' Mungo), Romeo, Calvano, Frugoli (65' Tripoli). Allenatore: Lucarelli. A disposizione: Pazzagli, Celiento, Giorelli, Barontini, Poggi.

CARRARESE. Zanotti, Benassi, Gorzegno, Castagnetti, Sbraga, Teso, Brondi, Beltrame (78' Gnahore), Merini (71' Cellini), Belcastro, Gherardi (65' Disabato). Allenatore: Remondina. A disposizione: Calderoni, Battistini, Gusu, Gnahore, Disabato, Ademi, Cellini.

Arbitro: Raupano.

Espulsi: Benassi al 40'.

 CRONACA DELLA PARTITA

Pareggio a reti inviolate tra Pistoiese e Carrarese nella sfida di Coppa Italia. Se da un lato la Pistoiese può essere soddisfatta per un primo tempo brillante e di una gara disputata senza mai correre rischi c'è comunque il rammarico per non aver sfruttato la superiorità numerica per oltre un tempo.

Parte bene la Pistoiese, subito pericolosa con Frascatore che entra in area e crossa per Falzerano che però spara alto. Poco dopo è protagonista ancora Falzerano che innesca Romeo, la sua conclusione della punta orange è pericolosa ma Zanotti neutralizza in due tempi. La Carrarese si vede al 10' con Gherardi che però non riesce a spaventare Olczak e nemmeno il tiro di Belcastro da fuori al 17' risulta pericoloso. Nei primi venticinque minuti la Pistoiese tiene il pallino del gioco ma tutte le azioni si esauriscono al limite dell'area. Gli arancioni sfiorano il gol al 33': Zanotti esce a vuoto, Falzerano prova a beffarlo ma è in posizione defilata e il suo diagonale termina di poco a lato. Al 40' la Carrarese rimane in 10 uomini per l'espulsione di Benassi, reo di aver steso Falzerano al limite dell'area. Del calcio piazzato si incarica Ciciretti che però non inquadra la porta da posizione molto favorevole. poi non succede più niente fino alla fine del primo tempo.

La seconda frazione di gioco inizia con una Pistoiese propositiva anche se gli avversari coprono bene il campo, mascherando bene l'inferiorità numerica. Al 54' dentro Mungo per Vassallo mentre dieci minuti dopo entra Tripoli per Frugoli. La squadra di Lucarelli ha alcuni spunti interessanti ma la manovra rimane troppo discontinua per dare grandi frutti. La Carrarese prova la carta Cellini per ravvivare l'attacco anonimo. La formazione arancione rischia su un angolo a favore che si trasforma in contropiede per gli ospiti. A metterci una pezza è Mungo che ferma con un fallo Cellini al limite dell'area, per il centrocampista orange arriva anche il cartellino giallo. la punizipuniva tutta da Belcastro finisce alta. Nel finale Tripoli e Calvano hanno due belle accelerazioni ma ancora una volta manca la finalizzazione. Dopo quattro minuti di recupero si conclude la gara. Per il passaggio del turno sarà decisiva la sfida a Lucca con la Lucchese.

PREVIEW

Dopo una serie abbastanza ravvicinata di amichevoli culminata con gli impegni contro Pisa e Carpi, questo pomeriggio alle 18 la Pistoiese fa il suo debutto ufficiale nella Coppa Italia di Lega Pro a distanza di cinque anni dall'ultima apparizione dando subito vita ad un derby che, fra l'altro, si ripeterà (a campi invertiti) in campionato già alla seconda giornata.

E' il momento di Pistoiese-Carrarese (in campo ore 18) con la squadra arancione alle prese con grossi problemi di formazione. Lucarelli, di fatto, ha 15 giocatori a disposizione e deve riempire i tasselli mancanti con alcuni giocatori della Berretti che ha iniziato ad allenarsi in questi giorni. Come ha detto il mister, "contro di noi gioca il caldo, perché per il nostro gioco è sicuramente un fattore negativo e le amichevoli già giocate lo dimostrano" e non solo: "la partita è difficile perché troviamo la squadra più squadra che si potesse trovare adesso".

Pazzagli andrà in panchina, Celiento e Piana in tribuna, Piscitella e Tripoli partiranno dalla panchina con possibilità di ingresso a match in corso ma con al massimo mezz'ora nelle gambe.

Per tutte le news sulla Carrarese, invece, questo è il nostro focus

Le probabili formazioni:

Pistoiese (4-3-3): Olczak; Frascatore, Di Bari, Falasco, Pasini; Vassallo, Ciciretti, Calvano; Mungo, Romeo, Falzerano. A disp: Pazzagli, Frugoli, Poggi, Tripoli, Piscitella, Agostiniani, Barontini. All.: Lucarelli.

Carrarese (4-3-1-2): Zanotti; Berra, Sbraga, Teso, Gorzegno; Brondi, Castagnetti, Beltrame; Gherardi; Merini, Cellini. A disp: Calderoni, Battistini, Benassi, Pedone, Disabato, Ademi. All.: Remondina.

Arbitro: Rapuano di Rimini (Tamburini-Biasini)

 

 

 

Letto 4134 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)