Sabato, 15 Dicembre 2018

Domenica, 30 Agosto 2015 20:09

Coppa Italia Lega Pro, Pistoiese travolge 4-0 il Savona e passa il turno

di 

Successo largo degli arancioni nel terzo turno del girone D che battono il Savona 4-0 con Vassallo, Lo Sicco, Rovini e Merini: centrata la qualificazione al turno successivo di Coppa.

Obiettivo centrato per la Pistoiese di Massimiliano Alvini che batte 4-0 un Savona galvanizzato di per se per essere rimasto in Lega Pro ma che deve alzare bandiera bianca (in campo, per mister Riolfo, una squadra giovanissima) contro una Pistoiese che, dopo aver preso le misure nei primi minuti, ha dominato il match in lungo ed in largo.

Quattro gol di pregevole fattura che dimostrano come gli arancioni siano già in palla e pronti per il debutto in campionato a L'Aquila: bene molti giocatori in campo con Rovini che si conferma bomber di Coppa (2 gol in 2 uscite). Gioco positivo, soprattutto sulla fascia sinistra, e punteggio che poteva essere ben più ampio senza i tre-quattro miracoli del portiere del Savona, Falcone.

Adesso di Coppa Italia se ne riparlerà ad ottobre (possibile avversario la Robur Siena di Atzori): c'è da pensare a chiudere il mercato con il bomber che manca (ma arriverà? Virdis, ovviamente, rimarrà a Savona, nessuna voce veritiera su Corrado Colombo) e capire se domenica si giocherà in Abruzzo oppure no.

LE FORMAZIONI

Pistoiese (4-3-1-2): Iannarilli; Placido, Di Bari, Falasco, Cruz; Taddei, Mungo, Vassallo; Lo Sicco; Merini, Rovini. A disp: Marchegiani, Lanini, Pasini, Petriccione, Damonte, Romiti, Sanchez. All.: Alvini.

Savona (4-3-2-1): Falcone, Antonelli, Lomolino, Pinton, Negro, Costantini, Speranza, Clematis, Gagliardi, Vittori, Virdis. A disp: Cincilla, Cabeccia, Carta, Conti, Preci, Aslannaj, Romney. All.: Riolfo.

Arbitro: Chindemi di Viterbo

LA CRONACA

Mister Alvini cambia un solo elemento rispetto alle indicazioni della vigilia: Falasco centrale con capitan Di Bari assieme a Pasini, in mezzo Mungo che gioca in mezzo a Lo Sicco. Savona in campo sicuramente rinfrancato dopo le decisioni della giustizia sportiva e pronta a vender cara la pelle per superare il turno.

17': percussione di Rovini sulla destra, cross per Vassallo che che smorza troppa la conclusione e trova soltanto un corner. Sugli sviluppi, ancora Rovini con Falcone costretto a smanacciare.

19' GOL PISTOIESE: recupero in mezzo al campo arancione, pallone che arriva a Vassallo sulla fascia sinistra, tiro anche affrettato ma Pinton di ginocchio fa autogol.

28': la Pistoiese continua a spingere sull'acceleratore, Alvini chiede a gran voce l'incitamento del pubblico (circa 600 spettatori sugli spalti) e gran cross di Lo Sicco per l'inserimento da dietro di Cruz che svetta ma il pallone finisce di poco a lato.

30': arancioni gagliardi con Vassallo imprendibile sulla sinistra, entra in area ma portiere di piede l'ha salvata in calcio d'angolo.

31': ripartenza del Savona, ammonito Falasco che stende l'avversario diretto sulla corsa.

35': Savona temporaneamente in 10 per l'infortunio di Lomolino, Pistoiese pronta in contropiede ma Merini spreca davanti al portiere, sempre sulla fascia sinistra.

36': primo cambio per il Savona con l'infortunio di Lomolino: entra Romney.

37': lampo del Savona dopo un errore in disimpegno della Pistoiese. Virdis sulla sinistra trova il varco ed incrocia al meglio, Iannarilli fuori causa e pallone a lato di un soffio.

45': imbucata centrale del Savona con Virdis che sbuca alle spalle di Di Bari, ma Iannarilli trova la giusta posizione e chiude il pericolo.

SECONDO TEMPO

47': Pistoiese subito pericolosa anche nella ripresa con una gran conclusione di Taddei che mira all'incrocio dei pali ma Falcone la toglie letteralmente da dentro.

51': lancio di Mungo fra le linee perfette, Pinton scavalcato e Lo Sicco tenta il tiro sul primo palo al volo, miracolo di piede ancora di un superlativo Falcone.

Ammonito Antonelli

61': GOL PISTOIESE. Incontenibili arancioni in contropiede e trovano il raddoppio con una azione super. Rovini si trova a tu per tu con Falcone che compie un altro miracolo, pallone torna in mezzo all'area, botta di Taddei ad incrociare e palo, ci pensa Lo Sicco che tira sotto la traversa e va in gol.

65': doppio cambio per la Pistoiese con Alvini che non vuole spremere i suoi. Fuori Placido e Vassallo, dentro Lanini e Damonte.

68': GOL PISTOIESE. La grinta non manca a questa squadra che anche avanti 2-0 non abbassa la pressione e così arriva anche il tris: Cruz va via bene sulla sinistra, cross centrale e basso con Rovini che gira al volo e non lascia scampo a questo giro a Falcone.

71': ultimo cambio per la Pistoiese, esce un applauditissimo Rovini autore ancora una volta di una ottima prova, entra l'atteso Petriccione.

78': out Costantini in Conti

82': out Vittori in Asllanaj

84': partita oramai in ghiaccio per gli arancioni che possono soltanto controllare la qualificazione. Bene anche Damonte che trova il varco ma da 5 metri spara addosso a Falcone che prende anche una botta allo sterno.

85': contropiede di Mungo che incrocia bene, ancora una volta Falcone compie un nuovo miracolo.

88': Lo Sicco lanciato alla perfezione entra in area, Falcone gli si fa incontro ma invece di tirare regala il cioccolatino perfetto per Merini che scuote la rete.

Finisce 4-0 al Melani: Pistoiese avanti in Coppa Italia in virtù del gol segnato in trasferta a Carrara nonostante il ko.

Letto 3035 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)