Domenica, 23 Settembre 2018

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 09:39

Calcio Dilettanti, i gol di Montecatini - Lavagnese [VIDEO]

di 

La Larcianese si arrende al San Gimignano, Ponte pareggia in casa contro il San Marco. In Promozione va a punti soltanto il Candeglia che pareggia con il Marlia.     

Calcio Dilettanti, i gol di Montecatini - Lavagnese [VIDEO]

SERIE D GIRONE E - 18a giornata

MONTECATINI-LAVAGNESE 1-1

Termina 1-1 la sfida tra il Montecatini di Lazzerini e l’ambiziosissima Lavagnese. Forti dei rinforzi arrivati nella finestra di mercato appena conclusa, i biancocelesti giocano meglio del solito e conducono una gara di grande attenzione e sacrificio: mai si fanno sorprendere, tanto che il gol dei liguri arriva dal dischetto, e nel frattempo cercano la via della rete sfruttando l’asse Bigazzi-Tempesti-Fedi. Il gioco non è particolarmente fluido ma rappresenta comunque un passo in avanti rispetto alle tante difficoltà che ha incontrato solitamente questa squadra: Di Nardo scherma la difesa ma non ha le caratteristiche del play; i nuovi arrivati (tempesti su tutti) sono ancora indietro di condizione e devono ancora ingranare per rendere al meglio. Ma se un Montecatini non al meglio è stato in grado di fermare la forte Lavagnese, cosa potrebbe fare la squadra al 100%? Un’incognita che lascia ben sperare per il proseguo della stagione e per il prossimo futuro, quando i termali dovranno affrontare un calendario non certo semplice con la rivale Finale Ligure prima di tutti. In definitiva, un punto importante per alzare il morale e tenere a distanza le inseguitrici Scandicci ed Argentina che rimangono rispettivamente a -2 e -6.

La prima occasione della partita porta i colori del Montecatini, con Ghimenti che colpisce di testa concludendo di poco alto. Il Montecatini parte bene e per un quarto d’ora conduce le danze con la Lavagnese che attende sorniona in attesa dell’occasione propizia (che comunque non sfrutta per mancanza di precisione). Al 27’ Degl’Innocenti galoppa sulla destra e crossa in mezzo per Bigazzi, che gira in porta con la testa trovando la parata di Nassano. Al 32’ si fa vedere la Lavagnese con Gnecchi, che prova a piazzarla sul secondo palo concludendo alto. Due minuti più tardi ci prova Basso con una rasoiata mancina sulla quale interviene in tuffo Cappellini. Passano i minuti e i liguri prendono sempre più campo con il Montecatini che si abbassa e cede lo scettro. Al 38’ sono però i termali a sfiorare la rete prima con il tiro di Fedi e poi con la ribadita a rete di Tempesti, entrambi neutralizzati da Nassano. Nella ripresa tornano a farsi vedere gli ospiti prima con Frugoli e poi con Annucci, ma la palla non entra. Al 55’ ci riprova Annucci con una rasoiata tesissima sulla quale si distende l’estremo difensore termale. Due minuti più tardi l’arbitro fischia un calcio di rigore molto dubbio in favore della Lavagnese per un contatto ruvido tra Fall ed un calciatore ligure. Basso trasforma il penalty calciando all’angolino, là dove Cappellini  non può arrivare. Pagato lo scossone iniziale, il Montecatini risponde al vantaggio ligure al 77’, quando Bigazzi rientra da sinistra e silura di destro buttando la palla in rete. Pochi minuti più tardi il neo-entrato Melis sfiora il gol vittoria mettendo la palla di poco a lato dopo aver intercettato un corner con la testa. Poco prima del 90’ bomber Frugoli prova la zampata vincente ma un difensore mette in angolo la sua conclusione diretta in rete. Il match termina 1-1.

MONTECATINI (4-1-4-1): Cappellini; Ghimenti, Falivena (Cap.), Lucarelli; Di Nardo; Fedi, Degl'Innocenti, Fall, Bigazzi; Tempesti. A disposizione: Montenegro, Gabrieli, Politelli, Ciccone, Melis, Iavarone, Tempestini, Gianardi, Mitta. Allenatore: Lazzerini.

LAVAGNESE (4-4-2): Nassano; Carta, Avellino, Defilippi, Placido; Allucci, Basso, Fonjock, Gnecchi; Croci, Frugoli. A disposizione: Gaccioli, Cirrincione, Bertora, Corsini, Queirolo, Martino, Ranieri, Di Pietro, Penna. Allenatore: Nucera. 

ARBITRO: Arena di Torre del Greco, coadiuvato da Ruocco di Ercolano e Conte di Napoli. 

RETI: Basso al 57' (r), Bigazzi al 67'.

NOTE: Ammoniti: Carlesi, Ghimenti, Cirrincione. Recupero: 1',4'.

Leggi risultati e classifica di Serie D

ECCELLENZA GIRONE A - 18a giornata

PONTEBUGGIANESE-SAN MARCO AVENZA 1-1

Successo mancato per il Ponte, che va vicino alla mezza impresa facendosi raggiungere dal San Marco Avenza quando la partita è ormai agli sgoccioli. I padroni di casa conducono una buona gara e vanno avanti al 24' grazie alla rete di Marcon. Nel corso della gara il Ponte gestisce il vantaggio ma al 90', quando il match sembra già incanalato, il San Marco riemerge dall'ombra trovando il gol del pari con Doretti. Nonostante i due punti persi nel finale, il risultato di parità fa comunque comodo al Pontebuggianese, che in questo modo muove la classifica e si allontana (seppur di poco) dalla zona play-out.

 PONTEBUGGIANESE: Mencaroni, Angioli, Orsatti, Marcon, Pinochi, Del Sorbo, Baronti, Meucci, Chiaramonti, Aperuta, Paolicchi. A disp.: Baldasseroni, D Angina, Morante, Cullhaj, Crusca, Gjepali, Macera. All.: Scintu.

SAN MARCO AVENZA: Agnesini, Giannantoni, Boccardi, Diawara, Togneri, Raffaeta, Manfredi, Mazzucchelli, Doretti, Benedetti, Gabrielli. A disp.: Novarino, Bini, Manzo, Menchini, Ricci, Micheloni, Andreoni. All.: Turi.

ARBITRO: Fiorillo di Lucca, coadiuvato da Mori di Empoli e Misson di Prato

RETI: 24' Marcon, 90' Doretti.

SAN GIMIGNANO-LARCIANESE 3-0

 Troppo forte il San Gimignano che archivia la pratica Larcianese chiudendo il match con un pesante tris. I viola tengono botta per tutto il primo tempo, facendosi mettere sotto nel primo quarto d'ora ma reagendo subito dopo sfiorando il vantaggio con l'incornata di Raffi e con la conseguente conclusione di Panelli neutralizzate entrambe dal portiere del San Gimignano. Al 42' ci provano i padroni di casa con il colpo di testa di Settepassi, ma Andrea Bizzarri salva sulla linea di porta. Nella ripresa emerge però la grande qualità dei padroni di casa, che in quarantacinque minuiti silurano tre volte la Larcianese: prima al 53', quando Cubillos trasforma un rigore piuttosto dubbio causato da un tocco di mano di Raffi, poi al 75' e all'81' sempre con Paci. Prima del raddoppio del San Gimignano i viola avrebbero due occasioni per pareggiare, ma non le sfruttano a dovere lasciando il conto in mano ai pisani. Un ko pesante che però non cambia quasi niente in chiave classifica, visti gli insuccessi delle rivali alle salvezza.

SAN GIMIGNANO: Chiarugi, Donati, Ciardini, Paparelli, Cicali, Settepassi, Camilli, Bruni, Paci, Cubillos, Calamassi. A disp.: Micheli, Favuzzi, Mugnai, Viani, Barbarino, Rustioni, Giuggioli. All.: Ercolino.

LARCIANESE: Discianni, Bizzarri AN., Bizzarri AL., Volpi, Pinto, Panelli, Melani N., Amatucci, Raffi, Giordano, Borselli A.. A disp.: Becuzzi, De Masi, Rinaldi, Bartorelli, Borselli L., Guagliardo, D Angiolillo. All.: Roventini.

ARBITRO: Bouabid di Prato, coadiuvato da Biagioni di Lucca e Callari di Piombino.

RETI: 53' Cubillos, 75' Paci, 80' Paci.

Leggi risultati e classifica del Girone A

ECCELLENZA GIRONE B - 18a giornata

SESTESE-AGLIANESE 0-0

Risultato a forma di occhiale nel match più atteso di questa giornata che ha visto contrapporsi Sestese ed Aglianese. Entrambe le squadra disputano un'ottima gara, anche se, come spesso accade in questi casi, sono più attente a difendersi con ordine piuttosto che ad attaccare. In ogni caso si tratta di un risultato molto importante sia per l'Aglianese che per la Sestese, che in questo modo proseguono il loro cammino nonostante perdano posizioni a vantaggio delle vittoriose Porta Romana (che allunga su entrambe) e Sinalunghese. Il match è molto equilibrato, ma le occasioni pendono in favore degli ospiti. Nel corso del primo tempo i neroverdi sfiorano il vantaggio con una punizione battuta da Pagano sulla quale Strambi si avventa miracolosamente. Nella ripresa emerge con determinazione l'Aglianese, che in tre occasioni lascia senza fiato i tifosi della Sestese: prima Pagano, ben imbeccato da De Gori, conclude alto sulla traversa, poi è lo stesso Pagano a servire Marzierli che calcia forte trovando la respinta del portiere; infine è Zuccarelli a sfiorare il gol con un colpo di testa chirurgico sul quale interviene in tuffo Strambi. Nonostante gli sforzi il risultato non cambia. 

SESTESE: Strambi, Olivieri, Zellini, Chiti, Ravanelli, Panelli, Bonfanti A., Ammannati, Citera, Simoni, Bettazzi (Lazri all'80'). A disp.: Lampignano, Canali, Bonfanti A., Ridolfi, Corchia, Delli. All.: Gutili.

AGLIANESE: Fedele, Granucci, Galeotti, Raimondo, Zuccarelli, Biondi, Pagano, Fioravanti, Marzierli, De Gori (Guarisa all'80'), Maccagnola. A disp.: Ricciarelli, Francini, Cappelli, Bibaj G., Mazzei, Beneforti. All.: Fanani.

ARBITRO: Cevenini di Siena, coadiuvato da Berria di Livorno e Pacifici di Arezzo.

NOTE: Ammoniti: Lucarelli, Panelli, Ammannati (due volte). Espulso: Ammannati. 

Leggi risultati e classifica del Girone B

PROMOZIONE GIRONE A - 15a giornata

CAMAIORE-QUARRATA 2-0

Si apre male il 2018 del Quarrata, sbaragliato facilmente dal Camaiore che si impone con un netto 2-0 che mette fine all'imbattibilità dei giallorossi che durava dal 12 novembre scorso. I ragazzi di Mangoni perdono lo smalto che gli ha contraddistinti fin qui e disputano una partita sottotono, senza spunti e senza guizzi vincenti: soltanto in un'occasione Pardini si sporca i guanti. Al contrario, il Camaiore gioca con grande carattere e passa in vantaggio già al 2' con la rete acrobatica di Ferrari, che raccoglie il cross del compagno e gira in rete con una rovesciata. Nel corso della prima frazione i padroni di casa sfiorano il raddoppio, ma il pallone destinato in porta (calciato da Soldani a tu per tu con Bacciosi) finisce sul palo. Nella ripresa però non ci sono legni a fermare la rasoiata di D'Angiolillo, che al 72' raccoglie il traversone di Viola ed insacca con il piatto. A Camaiore finisce 2-0. Adesso testa subito alla sfida con il Sagginale.

 CAMAIORE: Pardini, Dalle Luche, Bugliani, Barbetti, Bertoli, Contipelli, D Alessandro, D'Antongiovanni, Soldani, Viola, Ferrari. A disp.: Tonazzini, Da Prato, Maguina, Mariani F., Seghi, Bicicchi, Sbrana. All.: Pieri.

QUARRATA: Bacciosi, Nappini, Mangoni, Fuschetto, Corsini, Felici, Ceccarelli, Sangregorio, Stasi, Brancaccio, Maarouf. A disp.: Bracali, Lici, Rocchetti, Piana, Pietrovito, Petracchi, Allegri. All.: Mangoni.

ARBITRO: Orsini di Pontedera.

RETI: 2' Ferrari, 72' D'Antongiovanni.

CANDEGLIA-FOLGOR MARLIA 0-0

Ottima prova del Candeglia che a Pistoia Ovest trova il terzo risultato utile consecutivo impattando senza gol contro il temibile Folgor Marlia. Come ormai ci ha abituato da inizio stagione, il Candeglia lotta su ogni pallone dall'inizio alla fine mettendo sotto il Marlia in diverse occasioni. Nel corso del match i padroni di casa raccolgono una clamorosa traversa con il solito Niccolai e sfiorano il gol in varie occasioni. Gli ospiti conducono una buona partita e lottano alla pari dei giallorossi, che recriminano per due atterramenti sospetti ai danni di Pallara, prima, e Pagnini, poi. Un risultato molto importante che prolunga la striscia positiva del Candeglia, che così accorcia le distanze con le rivali alla salvezza rimaste tutte a gambe all'aria dopo il turno odierno. Adesso si guarda subito alla prima di ritorno con la Vaianese.

 CANDEGLIA: Breschi, Magni, Nencini, Borri, Di Simone, Bucciantini, Pallara, Niccolai, Gambardella, Sardini (Pagnini al 77'), Farci (Vitali all'87'). A disp.: Chiavacci, Cola, Baldasseroni, Paperetti, Bruni. All.: Tarabusi.

FOLGOR MARLIA: Bolognesi, Massei, Viviani A., Della Maggiora, Nieddu, Cretu, Manfredi, Nardi (Conforti all'85'), Menchini, Picchi, Pistoresi (Ceciarini al 65'). A disp.: Brocchini, Toschi, Santini, Giampaoli, Busembai. All.: Barsocchi.

ARBITRO: Falleni di Livorno.

NOTE: Ammoniti: Pagnini, Borri, Massei. Espulso: Viviani al 68'.

VILLA BASILICA-LAMPO 1-0

Gli onerosi innesti arrivati dalla finestra di mercato appena conclusa non cambiano le sorti della Lampo, che continua a perdere seppur immeritatamente dopo aver disputato più di metà partita in superiorità numerica: a Villa Basilica passano i padroni di casa con la rete di Dalla Latta al 15'. Nei primi minuti parte forte la Lampo, schiacciando il Villa Basilica nella propria area di rigore. Passano i minuti e i padroni di casa prendono campo: al 15' vanno avanti sfruttando l'incornata vincente di Della Latta, bravo ad arrivare più in alto di tutti raccogliendo l'angolo battuto dal compagno. La reazione della Lampo è immediata: Imperatore, Cerri e poi Lacheheb provano a silurare Cintolesi, ma l'estremo difensore dei lucchesi è bravo a non farsi sorprendere. Al 40' anche Pannocchia mette in mostra le proprie qualità guizzando miracolosamente su un pallone destinato in rete. Al 43' Ceceri reagisce male ad uno scontro con Benedetti colpendolo con una capocciata al volto: i lucchesi rimangono in dieci. Nella ripresa torna a spingere la Lampo, anche in virtù della superiorità numerica, e piano piano le occasioni crescono: prima cerri sfiora il gol di testa raccogliendo il corner di Lacheheb, poi Gelli calcia alto di poco una punizione. Ci prova anche Cucurnia, ma il suo tiro dalla distanza viene neutralizzato da Cintolesi, che così facendo mette in cassaforte il risultato e consegna la vittoria alla propria squadra. 

 VILLA BASILICA: Cintolesi, Marchetti, Anzillotti, Della Latta, Salvini (Quilici), Laucci, Bartoli, Buono, Ceceri, Galli (Romani), Esposito. A disp.: Lavorini, Martini, Sebastiani, Ricci, Bandoni. All.: Bizzarri.

LAMPO: Pannocchia, Benedetti (Dianda), Marchetti, Cucurnia, Trocar, Michelotti (Gelli), Zanaboni (Garofalo), Donati (Paoletti), Cerri, Lacheheb, Imperatore. A disp.: Daviddi, Rosta, Arricca. All.: Pisciotta.

ARBITRO: Rosini di Livorno.

RETI:15' Della Latta.

NOTE: Ammoniti: Marchetti (VB), Della Latta, Zanaboni, Benedetti. Espulso: Ceceri.  

Leggi risultati e classifica del campionato di Promozione

Letto 1150 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)