Venerdì, 19 Ottobre 2018

Martedì, 13 Febbraio 2018 16:07

Pistoiese, 2 turni di stop per Ferrari e 1500 euro di multa

di 

Ecco le decisioni del giudice sportivo di Serie C dopo quanto successo in Cuneo-Pistoiese 3-3

A destra Franco Ferrari A destra Franco Ferrari

Tutto come previsto, purtroppo, per la Pistoiese per quanto concerne le decisioni del giudice sportivo di Serie C: Franco Ferrari dovrà saltare le prossime due partite casalinghe contro Olbia e Giana Erminio a causa del cartellino rosso rimediato alla mezz'ora del primo tempo di Cuneo-Pistoiese 3-3.

Per Ferrari doppio turno di stop per "atto di violenza verso un avversario con il gioco in svolgimento in altra parte del campo" e quindi via libera, adesso, a Giacomo Vrioni e Caio De Cenco.

Una giornata di stop per il preparatore dei portieri Massimo Gazzoli per "proteste verso l'arbitro e condotta non regolamentare in campo durante la gara", ammonizione per il team manager Juri Pucciarelli, anche lui espulso dal campo di Cuneo.

Quello che stupisce, però, sono i 1500 euro di multa comminati alla stessa Us "perché propri sostenitori in campo avverso rivolgevano a un assistente arbitrale reiterate frasi offensive". Evidentemente nel silenzio di Cuneo si sono sentite bene anche le voci dei 15 coraggiosi tifosi presenti in Piemonte.

Letto 959 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)