Giovedì, 17 Gennaio 2019

Sabato, 17 Febbraio 2018 17:09

Risultati Serie C Girone A 2017-18: settima di ritorno

di 

Settima giornata di ritorno per il campionato di Serie C Girone A 2017/18: Pisa e Siena col vento in poppa, Viterbese k.o. In coda, il Gavorrano batte il Piacenza e sorpassa il Prato che sprofonda a Carrara

Risultati Serie C Girone A 2017-18: settima di ritorno

PISTOIESE - OLBIA 1-2

Blitz dell'Olbia ai danni di una Pistoiese protagonista di un secondo tempo sconcertante. Gli arancioni vanno in vantaggio con De Cenco nella prima parte di gara, poi per la squadra di Indiani è buio pesto: nella ripresa Pennington e Silenzi ribaltano tutto ammutolendo l'incredulo pubblico del "Melani". I sardi consolidano la loro posizione e - salvo stravolgimenti nel rush finale - possono guardare alla seconda fase, gli arancioni devono iniziare a guardarsi alle spalle.  

GAVORRANO - PIACENZA 1-0

La sfida di Grosseto se la aggiudica il Gavorrano, che incamera tre punti importanti in ottica "forbice-salvezza": decide il gol di Damonte al 13' del secondo tempo, un Piacenza irriconoscibile rimane aggrappata ai playoff con le unghie. 

ARZACHENA - PISA 3-4

Fiera del gol a Olbia con il Pisa che piazza il colpo al termine di un match davvero vibrante: i nerazzurri vanno in vantaggio con Negro, Curcio pareggia ma Di Quinzio risponde subito per il 2-1 toscano. Prima della pausa, Negro realizza un rigore assegnato per atterramento in area di Di Quinzio. Nella ripresa l'Arzachena compie un mezzo miracolo con Lisai e Curcio che impattano sul 3-3, ma nel finale è Masucci a regalare i tre punti al Pisa, ancora in piena bagarre per la vetta del girone.

GIANA ERMINIO - ROBUR SIENA 0-1

Robur corsara a Gorgonzola grazie alla rete di Marotta al quarto d'ora di gioco. Tre punti da incorniciare, perché portano i bianconeri a sole due lunghezze dal Livorno e sopratuttto perché conquistati contro un osso duro come la Giana Erminio, squadra in forma e ben messa in campo. Dopo il gol, infatti, i brianzoli hanno spinto sull'acceleratore mettendo in difficoltà a più riprese la difesa toscana, che comunque ha retto il colpo fino alla fine.

PRO PIACENZA - VITERBESE 3-1

Pronostico ribaltato al Garilli, i tre punti rimangono a Piacenza e la Viterbese si vede costretta a incassare dopo dieci risultati consecutivi. I rossoneri passano con Musetti al 38', Alessandro raddoppia al 7' del secondo tempo trasformando un rigore, La Vigna fa il tris al 40'. Gli ospiti trovano il gol della bandiera allo scadere con Atanasov.

LUCCHESE - CUNEO 0-0

Pareggio senza reti al Porta Elisa, un punto a testa ed entrambe le squadre rimangono in piena zona playout. Per i rossoneri di casa è l'ennesima occasione persa di uscire da una crisi di risultati che va avanti da metà novembre dello scorso anno. Primo tempo più vivace con un paio di occasioni da ambo i lati, ripresa decisamente più soporifera. Da segnalare le proteste degli ospiti per un mani in area non sanzionato alla mezz'ora del secondo tempo.

PONTEDERA - AREZZO 0-0

L'Arezzo squadra non molla, i giocatori vanno a Pontedera in auto e se la giocano senza pensare ai guai societari. Alla fine è 0-0, ma gli amaranto ospiti le hanno provate tutte. Un palo, una traversa e un Contini da 7 dicono no a Moscardelli e compagni. Il Pontedera sta a guardare e per il momento mette da parte il sogno di giocarsi i playoff.

ALESSANDRIA - MONZA 0-0

Nessun gol e un punto a testa al "Moccagatta", un pareggio che lancia la Carrarese ma alla fine accontenta anche le due squadre in campo, ben salde in zona play-off. In particolare, i grigi consolidano la bella rimonta di cui si è resa protagonista negli ultimi due mesi.

CARRARESE - PRATO 4-0

Canarini sempre più in alto: vittoria rotonda ai danni dei lanieri e classifica che profuma di playoff per la squadra di Baldini. Dopo il gol di Bentivegna, il Prato stenta a reagire. Nel secondo tempo la squadra di Catalano prova a cercare il pareggio ma la Carrarese dilaga nel finale con le reti di Vassallo, Tavano e Biasci.  

RIPOSA: LIVORNO

Letto 618 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)