Giovedì, 17 Gennaio 2019

Domenica, 18 Febbraio 2018 08:36

Pistoiese-Olbia: occasione perfetta per ripartire

di 

 Sardi in difficoltà: gli arancioni, pur privi di Ferrari e Mulas, devono conquistare i tre punti per ricucire la ferita di Cuneo e rilanciarsi nella corsa playoff di Serie C girone A

Giacomo Vrioni guiderà l'attacco arancione (foto PtSport) Giacomo Vrioni guiderà l'attacco arancione (foto PtSport)

La retorica imporrebbe di parlare di sfida delicata, ma se vogliamo essere onesti bisogna dire che la Pistoiese con l'Olbia (domenica ore 14.30) ha una ghiotta occasione per ripartire e ricucire la ferita ancora aperta dell'harakiri di Cuneo, sfruttando a proprio favore il momento di difficoltà degli ospiti. Tra l'altro i sardi sono appena dentro la zona playoff di Serie C girone A con appena un punto in più degli arancioni, quindi questo scontro diretto assume ancora più importanza. Ovvio che gli arancioni dovranno fare di tutto per vincere, anche se resta l'incognita della reazione del gruppo dopo la botta piemontese e l'affaire Ferrari.

QUI PISTOIA “ Il calcio non è certo finito l'11 febbraio con la partita di Cuneo – stempera Indiani – è obbligatorio metabolizzare e guardare avanti, sia quando le cose vanno bene sia quando vanno male". Magari ripartendo dalla prestazione della prima mezzora: "Fuori casa non avevamo mai fatto una prova del genere - concorda - eppure, incredibilmente, non abbiamo vinto: evidentemente non siamo ancora riusciti a fare il salto di qualità per conquistare questi benedetti playoff".

E allora proprio dalla gara contro i sardi ci sarà da ripartire: senza il Loco, alla prima delle due giornate di squalifica dopo il rosso di Cuneo, senza Mulas, che non recupera dopo il problema muscolare accusato la scorsa settimana. Rientra invece tra i convocati Quaranta, out da due giornate e adesso pronto, almeno inizialmente, ad accomodarsi in panchina. In campo probabile conferma del 4-4-2 cangiante che tanto bene aveva inizialmente fatto a Cuneo, con Surraco al posto di Ferrari (anche se il mister potrebbe dare una nuova chance e De Cenco) al fianco di Vrioni.

QUI OLBIA Le tante assenze non snatureranno i sardi (2 punti nelle ultime quattro dopo un avvio di stagione a ritmi forsennati) con mister Mereu che studia nuove soluzioni per esaltare le caratteristiche di chi scenderà in campo. È il caso di Senesi a cui per il momento spetta l'onere e l'onore di raccogliere l'eredità di Ogunseye. Oltre a lui mancheranno gli squalificati Muroni e Vallocchia e gli infortunati Pisano e Piredda. I bianchi sono in emergenza, vedremo se gli arancioni sfrutteranno l'occasione.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PISTOIESE OLBIA

PISTOIESE (4-4-2) Zaccagno; Priola, Zullo, Terigi, Regoli; Minardi, Hamlili, Luperini, Picchi; Surraco, Vrioni. (Biagini, Petroni, Nossa, Quaranta, Dosio, Luka, Sanna, Papini, Tartaglione, Cerretelli, Nardini, De Cenco). All. Indiani.

OLBIA (4-3-1-2) Aresti; Pinna, Dametto, Iotti, Cotali; Pennington, Biancu, Feola; Murgia; Senesi, Ragatzu. (Idrissi, Wan Der Want, Manca, Leverbe, Oliveira, Vispo, Choe, Silenzi). All. Mereu.

ARBITRO: Giovanni Nicoletti di Catanzaro.

Letto 1333 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)