Domenica, 18 Febbraio 2018


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012
Venerdì, 01 Dicembre 2017 17:21

Il Presidente Mattarella visita Pistoia ma Piazza Duomo non si riempie

di 

Il presidente Mattarella accolto dal sindaco Alessandro Tomasi (foto Quirinale)

Visita lampo di Mattarella a Pistoia: i politici in sala, poca gente in Piazza Duomo

Un 1° dicembre che passerà alla storia per la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Pistoia per chiudere l'anno 2017 di Capitale Italiana della Cultura. Solo che la città risponde tutt'altro che presente.

Vuoi per il freddo, vuoi per il giorno lavorativo ma Piazza del Duomo non ha certo mostrato il suo volto migliore. Tanti bambini, come previsto, per i cori che hanno accolto, all'uscita da Sala Maggiore, il Presidente Mattarella nei momenti che hanno preceduto l'accensione dell'albero di Natale. Ma, se si esce dai bambini e dalle rispettive famiglie, di pubblico ce n'era davvero poco.

E' anche vero che Mattarella è arrivato con un certo anticipo, visto che il cerimoniale prevedeva l'inizio dell'incontro con le istituzioni alle 16.30 ed invece il Presidente ha fatto il suo ingresso in Sala Maggiore alle 16.13. Poi le "relazioni" del sindaco Alessandro Tomasi, visibilmente emozionato, del presidente della Regione Enrico Rossi, del ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini e, anch'esso fuori programma, un breve saluto di circa 3 minuti del Presidente Mattarella. Finiti i saluti a Prefetto, Questore e Vescovo, di nuovo l'ingresso nell'ufficio del Sindaco e la prosecuzione della visita alla città.

Sicuramente ci si poteva, e ci si doveva, aspettare di più ma l'accoglienza, e non solo per la temperatura climatica, è stata oggettivamente abbastanza fredda.

LA PREPARAZIONE DELL'EVENTO

Domani venerdì 1 dicembre il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Pistoia Capitale Italiana della Cultura.

Nelle vie S. Andrea, del Carmine, delle Pappe, Filippo Pacini, del Frantoio, Ripa del Sale, Ripa della Comunità, via Palestro, piazza San Leone, via dell'Acqua, via San Matteo e via Can Bianco sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati della carreggiata. In corrispondenza delle intersezioni con le aree di circolazione sopra elencate sarà vietato il transito. Sul posto presente personale addetto o agenti della polizia stradale.

L'incontro su Pistoia Capitale Italiana della Cultura nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale inizierà alle 16.30. Nel corso della cerimonia interverranno il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini. Al termine, intorno alle 17, il Presidente della Repubblica e il sindaco di Pistoia saranno sotto le Logge del Palazzo Comunale per l’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo alla presenza di numerosi bambini delle scuole pistoiesi.

A seguire, il capo della Stato visiterà, in forma privata, il Museo dello Spedale del Ceppo in piazza Giovanni XXIII. Il Presidente visiterà anche il Teatrino Anatomico, testimonianza della Scuola medico-chirurgica attiva a partire dal XVII secolo, che conclude la visita al Museo. Chiuderà il pomeriggio dedicato a Pistoia Capitale Italiana della Cultura, la visita privata nella chiesa restaurata di San Leone per ammirare la Visitazione di Luca della Robbia.

L'incontro nella Sala Maggiore con il Presidente Sergio Mattarella è su invito, mentre l'accesso in piazza Duomo è libero. La cerimonia nella Sala Maggiore potrà essere seguita via streaming sul sito ufficiale di Pistoia Capitale www.pistoia17.it e sulle pagine Facebook del Comune di Pistoia e di Pistoia Capitale oppure attraverso uno schermo allestito sotto le logge del Palazzo Comunale.

Letto 1332 volte

.
.
.

EXTRA

Quarrata, oltre un milione per lo sport

Quarrata, oltre un milione per lo sport

Previsti una nuova palestra e importanti lavori allo stadio Raciti e al Palamelo

Pistoia, disciplinate le nuove aperture nel centro storico

Pistoia, disciplinate le nuove aperture nel centro storico

Ecco l’ordinanza del Comune di Pistoia per il centro, che disciplina le nuove aperture e vieta il proliferare di attività incompatibili con il contesto storico in cui si inseriscono

Festa del Gatto: giornata di eventi alla Biblioteca San Giorgio

Festa del Gatto: giornata di eventi alla Biblioteca San Giorgio

Giornata di festa sabato 17 febbraio 2018 alla Biblioteca San Giorgio: si celebra il mondo dei gatti

La Giorgio Tesi Group diventa Official Green Sponsor di Legabasket

La Giorgio Tesi Group diventa Official Green Sponsor di Legabasket

Accordo raggiunto e presentato a Firenze in occasione della Final Eight di Coppa Italia: grazie a Gek Galanda è il modo per rientrare in contatto col basket di Serie A

Inaugurazione della Biennale di Pistoia negli Antichi Magazzini del sale

Inaugurazione della Biennale di Pistoia negli Antichi Magazzini del sale

Appuntamento alle 17 di venerdì 16 febbraio. L'esposizione di arte contemporanea potrà essere visitata fino al 2 marzo - Gli artisti

 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)