Martedì, 22 Maggio 2018

Giovedì, 08 Febbraio 2018 13:20

Hitachi Rail Italy, a Pistoia si presentano i nuovi treni per la Gran Bretagna

di 

Lo stabilimento pistoiese di Hitachi Rail Italy rende noto che venerdì 9 febbraio farà conoscere ai viaggiatori e alla stampa il primo dei nuovi treni che collegheranno Londra al Devon e alla Cornovaglia

Hitachi Rail Italy, a Pistoia si presentano i nuovi treni per la Gran Bretagna

Lo stabilimento pistoiese di Hitachi Rail Italy presenterà venerdì 9 febbraio il primo dei nuovi treni che collegheranno Londra al Devon e alla Cornovaglia. Si tratta di 33 nuovi convogli per le linee inglesi di Great Western Railway per il sud ovest della Gran Bretagna. Ecco il comunicato dell'azienda giapponese:

"La fornitura di treni Intercity Express a GWR trasformerà il modo di viaggiare sulle tratte che collegano Londra al Galles e al sud ovest dell’Inghilterra. Treni moderni per una linea che collega Londra a città chiave quali Reading, Bath, Bristol e Cardiff.
I passeggeri potranno godere anche di nuova tecnologia di bordo, incluse informazioni in tempo reale e schermi di prenotazione dei posti. I treni sono dotati di una tecnologia che ne consente l’utilizzo sia con trazione Diesel che elettrica, e assicura la resistenza alle condizioni atmosferiche della regione, inclusa le tratta costiera del Dawlish".

Letto 806 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)