Sabato, 21 Ottobre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012
Lunedì, 17 Luglio 2017 10:46

Pistoiese, si parte ma con soli sei giocatori?

di 

Martedì 18 luglio il raduno della Pistoiese che, al momento, ha solo 6 giocatori in rosa: ne vale la pena? E mister Indiani è contento della situazione?

Mister Paolo Indiani (Ptsport) Mister Paolo Indiani (Ptsport)

 

Lunedì 17 luglio, ore 9 (che poi è la stessa situazione della domenica e del sabato precedente): giocatori a libro paga della Pistoiese per la stagione 2017/18? Cinque. Più uno in attesa di ufficializzazione ma che è già da considerare arancione, come l'ex Montecatini Franco Ferrari. Sicuramente in tutta la giornata, tutti sperano ovviamente, arriveranno altre ufficializzazioni (Minardi dal Genoa per esempio), però il dato è oggettivo ed inequivocabile: la Pistoiese martedì 18 luglio si deve radunare ed a disposizione del mister c'è poco più di una squadra di calcetto.

Anzi, considerando Indiani, Fiasconi, Alberto Nardi, Gazzoli, Saracini, i dottori ed il massaggiatore, è più nutrito lo staff tecnico della squadra a disposizione. Per esempio, a oggi, chi dovrebbe allenare Massimo Gazzoli se non ci sono portieri? Ok, la Berretti ha già il suo e farà sicuramente parte dell'organico della prima fase della preparazione, ma poi?

E' evidente a tutti che il calcio-mercato della Pistoiese sta procedendo a rilento. Si dirà che anche altre piazze sono nella stessa situazione, che altre sono sparite e che il cambio in corsa Vitale-Bargagna ha rallentato le trattative. Così come si dirà che bisogna fare le scelte giuste e non prendere 22 giocatori "a caso". Però, adesso, ci si trova davvero un po' con le spalle al muro: abbiamo visto bene l'anno scorso cosa significa completare la squadra il 31 agosto (anche se li, va detto, c'era una situazione diversa con molti giocatori sotto contratto ma da mandare via perché in esubero), ovvero giocatori che hanno già iniziato la preparazione da altre parti, e che quindi sarà differente da quella della Pistoiese, e che a fine agosto li devi riadattare al gioco, agli schemi ed alla condizione atletica della squadra nella quale arrivano.

Con così pochi giocatori in rosa, e non ci si può certo giustificare sul fatto che saranno aggregati 4 o 5 giocatori della Berretti e che ci saranno altrettanti ragazzi giovani in prova, proprio perché sono "aggregati" e "in prova" e quindi non facente parte dell'organico ufficiale, è anche difficile ipotizzare già una prima amichevole nel giro di una settimana perché manca la "forza-lavoro" e poter consentire a preparatori e staff di organizzare il lavoro quotidiano. E' vero che mister Paolo Indiani, anche pubblicamente, ha ripetuto che per lui non è un problema lavorare con pochi numeri adesso ma che conta la squadra pronta al 31 agosto, però forse anche in cuor suo adesso dirà che i presenti sono decisamente pochi.

Tutti dubbi che ci porteremo a domani quando questa avventura partirà. Buon lavoro a tutti!

 

Letto 2023 volte
.
.
.
.
.
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)