Mercoledì, 13 Dicembre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012

Mercoledì, 09 Agosto 2017 10:27

MXGP 2017, il Team JK Yamaha torna dal Belgio a testa alta

di 

Sulla Pista di Lommel figurano bene Ryan Houghton, Ken Bengtson e i due rookie Manuel Iacopi e Arvid Lüning.

Ken Bengton Ken Bengton

Trasferta impegnativa e insidiosa quella affrontata dal Team I-FLY JK Yamaha Racing lo scorso fine settimana nel Gran Premio del Belgio, quattordicesimo round del campionato mondiale 2017. La pista di Lommel, caratterizzata dal suo fondo morbido, è in pratica una delle più impegnative di tutta la stagione.

Con il fondo sabbioso del circuito che formava lunghi canali, l’MXGP belga si è dimostrato una vera e propria sfida per tutti, ma il britannico Ryan Houghton (Yamaha), pur non potendo contare sull’esperienza di molti concorrenti, ha portato a termine con grande forza entrambe le manche, finendo prima 25° e poi 30°, posizione conquistata anche nella classifica assoluta.

Il pilota svedese Ken Bengtson (Yamaha) ha concluso il round 14 del Campionato iridato MX2 al ventesimo posto di giornata dopo un 35° in gara-1 e un bel 18° posto nella manche conclusiva, salendo così al 46° posto in graduatoria di campionato.
Continuando a mostrare segni di adattamento, il compagno di squadra di Bengtson, lo svedese Oskar Olsson (Yamaha), ha concluso il GP 33a posizione assoluta della classe MX2.

Infine i rookie del campionato europeo del team I-FLY JK Yamaha Racing, il pistoiese Manuel Iacopi (Yamaha EMX 300) e lo svedese Arvid Lüning (Yamaha EMX 125). Per il toscano non è stata la migliore delle prove della stagione ma è riuscito ad uscirne a concludere dignitosamente questa difficilissima prova con un 21° posto assoluto, frutto di un 19° e 18° posto nelle due frazioni finali, che lo vedono in una positiva ottava posizione in graduatoria, quando manca ancora la prova svizzera del prossimo weekend. Anche Lüning ha portato a termine entrambe le manche, prima 34° e poi 29° con un 32° posto assoluto.

Letto 226 volte

 

ALTRI SPORT - I più letti

Trekking a Pistoia, escursione al Lago Nero

Lug 02, 2015 4760
Per gli appassionati dell'Appennino, interessante gita al Lago Nero con il Cai Pistoia.…

Bisconti, Carlini e Vannucchi campioni italiani Endurance Classic

Nov 12, 2013 4657
Trionfo tricolore per Matteo Bisconti, Simone Vannucchi e Roberto Carlini, i motociclisti…

Tiro a volo skeet, medaglia di bronzo mondiale per Gabriele Rossetti. Si vola a Rio 2016?

Set 18, 2015 4414
Terzo posto nel Mondiale senior per il 20enne di Ponte Buggianese, figlio d'arte. Per lui…

Marco Papasidero è campione toscano pesi Welter

Nov 25, 2013 4407
L'atleta di punta della "Ugo Schiano" ha battuto Josè Lavia al termine di un incontro…

Nesti a Lamezia ritrova Fede, ma i tempi sono alti

Nov 12, 2013 4179
Nel meeting calabrese, prima uscita stagionale per la liberista pistoiese che da…
.
.
 

 

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)