Domenica, 23 Settembre 2018

Mercoledì, 08 Novembre 2017 23:27

I-Fly JK Yamaha Racing, Ivo Monticelli in trionfo ad Acerra

di 

Il neo arrivato in casa pievarina si impone nella competizione campana. Adesso la truppa di Boschi è attesa in Lombardia nel weekend

I-Fly JK Yamaha Racing, Ivo Monticelli in trionfo ad Acerra

E' tornato in Campania il motocross spettacolo con la quarta edizione del Trofeo Motul sul crossdromo "Città di Acerra" con l'organizzazione del Moto Club Cerbone e Ultracross. Bellissima l’affermazione del neo pilota del Team I-Fly JK Yamaha Racing, Ivo Monticelli, che ha centrato subito le vittorie nelle due frazioni finali e nel Supercampione, aggiudicandosi così il Trofeo e il ricco montepremi messo a disposizione dall’organizzazione campana.

Adesso il team pistoiese di Riccardo Boschi si sta trasferendo nel capoluogo lombardo dove venerdì si svolgerà lo spettacolare MotoLive di Motocross all’interno del quartiere fieristico della Fiera di Milano in occasione dell’Eicma 2017, il Salone del Ciclo e Motociclo, dove saranno schierati Ivo Monticelli e l’ungherese Adam Kovacs (Yamaha).

Letto 668 volte

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)