Mercoledì, 13 Dicembre 2017


Testata giornalistica n. 4 iscritta al tribunale di Pistoia il 20/04/2012
Mercoledì, 06 Dicembre 2017 12:35

Lampo, un passo indietro: via il diesse, torna mister Pisciotta

di 

Nuova clamorosa decisione presa dal presidente Giannoni che si racconta a Pistoiasport

Max Pisciotta, esonerato e poi tornato sulla panchina della Lampo Max Pisciotta, esonerato e poi tornato sulla panchina della Lampo

Settimana di grande fibrillazione in quel di Lamporecchio, con allenatori che vanno e che tornano tra dimissioni e dietrofront inattesi. La notizia delle ultime ore è il ritorno di fiamma tra la Lampo e mister Massimiliano Pisciotta, allontanato all'indomani della sconfitta con il Lammari dello scorso 26 novembre.

L'allenatore sarebbe tornato al suo posto dopo le dimissioni di Claudio Salvetti, ds della squadra e allenatore ad interim per la gara con il Maliseti Tobbianese dell'ultima domenica in seguito all'inatteso ripensamento di Andrea Petroni. Come riferito dallo stesso Salvetti in un comunicato rilasciato dalla società il 3 dicembre, il direttore sportivo aveva presentato le proprie dimissioni già dopo la sconfitta con il Lammari, incontrando il rifiuto del presidente Marco Giannoni. Solo adesso sarebbero state accolte le sue dimissioni, portando così al ritorno di mister Pisciotta sulla panchina degli azzurri.

In aggiunta a questo va segnalato l'ingresso in società di Guido Dianda in veste di team manager e l'arrivo di Raffaele Marangoni nel ruolo di allenatore in seconda. Dianda è stato nel recente passato dirigente e uomo mercato del Montecatini; suo figlio Niccolò era già tra i tesserati della società di Lamporecchio. Per Marangoni invece un lungo passato da giocatore azzurro e una stretta amicizia con il presidente Giannoni.

Tutto ricomincia dunque da dov'era iniziato, vale a dire dalla figura di Massimiliano Pisciotta, tornato sulla panchina della Lampo dopo una spiacevole girandola. A lui viene affidato il compito di risollevare le sorti degli azzurri in vista di un mercato dicembrino che si prospetta molto movimentato: la squadra mercato, formata di fatto dal presidente Marco Giannoni e da Guido Dianda, sta lavorando alacremente al miglioramento della rosa a disposizione del mister e nelle prossime settimane vedremo quali saranno le prime mosse della società. Per adesso guardiamo al presente e facciamo il punto della situazione con il presidente Marco Giannoni.

"Siamo tornati ai vecchi santi - ha esordito il presidente della Lampo - Il ruolo di Salvetti verrà ricoperto da me e da un gruppo di stretti collaboratori: cercheremo di lavorare per il meglio della Lampo dialogando attivamente con mister Pisciotta. L'ingresso in società di un uomo di esperienza come Guido Dianda ci darà una grande mano sul fronte mercato. Sono molto fiero di lavorare con lui: negli anni è stato capace di portare il Montecatini dalla Promozione alla Serie D e questo è una medaglia al merito. Mi fa piacere anche l'arrivo nello staff tecnico di Raffaele Marangoni: anche lui darà una grande mano alla causa".

Ovvio che, in questo frangente, le attenzioni vanno al calcio-mercato dei dilettanti, aperto in questo mese di dicembre.

"Il mercato è in divenire - aggiunge il presidente Giannoni - puntiamo a mettere a posto le cose nel miglior modo e nel minor tempo possibile anche se non sarà affatto facile. Stiamo lavorando serratamente, "h24", perché a fine mercato la Lampo sia competitiva come fino ad oggi non è stata. Il tempo non è tanto e il compito è complicato: dobbiamo assolutamente rimettere in piedi la squadra. Ci tengo a sottolineare che la società è sana: sono capitate diverse complicazioni in cui non abbiamo responsabilità. È vero, in questo momento c'è un po' di confusione generale, ma non esistono i problemi di cui si è parlato sui giornali locali: stiamo lavorando per mettere tutto in sesto ed è quello che faremo".

"Il campionato? Per adesso l'importante è metterci in tranquillità - taglia corto il patron della Lampo - mi sembra folle parlare di obiettivi diversi da quelli dell'estate: il campionato è ancora molto lungo. Per adesso guardiamo al mercato in modo tale da rendere competitiva la squadra, poi vedremo le prossime partite. Sono fiducioso del lavoro che stiamo facendo con Dianda e Pisciotta: sono sicuro che quello che stiamo facendo è fatto per il bene della Lampo."

Letto 452 volte

CLASSIFICA PROMOZIONE

Squadra
PF
1 Vorno 29
2 Pietrasanta Marina 24
3 Real Cerretese 23
4 Villa Basilica 23
5 Quarrata Olimpia 21
6 Camaiore 20
7 Maliseti 20
8 Lammari 20
9 Folgor Marlia 19
10 Lampo 18
11 Calenzano 17
12 Sagginale 14
13 Luco 12
14 Pontremolese 10
15 Candeglia P. Borgo 7
16 Vaianese Impavida Vernio 3
.
.
.
.
.
.
 

 

.
.

CookiesAccept

Attenzione: Questo sito utilizza cookies

Procedendo nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, se ne accetta l'utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Da Wikipedia)