Connect with us

Calcio / Serie C

Pro Piacenza nei guai: il rischio radiazione è sempre più alto

In gravissime difficoltà economiche, il Pro Piacenza sta perdendo un tesserato dopo l’altro. Se il 20 gennaio non dovesse scendere in campo, scatterà la radiazione

Il Pro Piacenza rischia seriamente la radiazione dal campionato di Serie C Girone A 2018-19. Se la società del presidente Maurizio Pannella non troverà uno stadio e dei giocatori a disposizione per la gara del 20 gennaio contro l’Alessandria, allora il procedimento scatterà automaticamente.

Il numero uno del club emiliano sta provando ad adempiere a entrambi gli obblighi. Non facile, visto che si parla di una società economicamente in gravissime difficoltà. Tanti i giocatori e gli allenatori, compresi quelli delle giovanili, in fuga. Quasi tutti i giovani calciatori si sono svincolati e a essere rimasti sono in pochissimi. Da capire se basteranno per presentarsi contro l’Alessandria.

Il mercato è sostanzialmente bloccato, causa un debito che ammonta a quasi mezzo milione di euro e la necessità di una fideiussione che possa coprire lo stipendio di nuovi giocatori, oltre che quello degli attuali tesserati, che stanno aspettando di riscuotere diverse mensilità.

Per questo è atteso un altro “meno” in classifica per il Pro Piacenza, penalizzato di un punto nella giornata di ieri per non essere sceso in campo a Siena. Inoltre, se Pannella non dovesse cambiare la fideiussione, scatterà il -8 che farebbe sprofondare il Pro sotto zero in classifica.

  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La redazione di Pistoia Sport è composta da un manipolo di valorosi giornalisti e giornaliste che provano a raccontarvi le vicende della Pistoia sportiva e non solo con lo stesso amore con cui le nonne parlano dei nipoti dalla parrucchiera.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − tredici =

Sponsor
Sponsor
Sponsor

Seguici su Facebook

Sponsor
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com